Parmalat, 144 milioni lo sconto per LactalisOperazione Lag

Parmalat avrebbe chiesto ai suoi stessi soci di Lactalis uno sconto di 144 milioni di dollari per l'acquisto di Lag, la controllata americana venduta dai francesi nel 2012 per 957 milioni di dollari. È quanto si è appreso ieri, alla scadenza dei termini per contestare il prezzo dell'operazione. La richiesta di rettifica del prezzo arriva dopo il forcing della magistratura e della Consob, attivati dagli azionisti di minoranza di Parmalat che hanno visto nell'operazione Lag il modo per trasferire la cassa di Collecchio alla controllante francese, impegnata a digerire i 4 miliardi di euro di debiti contratti in occasione dell'Opa sul gruppo italiano.
Inoltre Parmalat ha ieri modificato il bilancio 2012 per tener conto dell'effetto della sentenza del Tribunale di Roma che ha imposto la restituzione al Comune capitolino della centrale del latte: l'effetto negativo è di 95,1 milioni e dunque l'utile consolidato 2012 scende da 175,2 a 80,1 milioni di euro mentre il dividendo viene tagliato a 0,013 euro, rispetto alla precedente proposta di 0,039 euro.

Commenti