Spid obbligatorio per pagare il bollo auto: ecco quando

Tabaccherie, poste, banche e ricevitorie Sisal permettono di effettuare l'operazione senza Spid, Cie o Cns

Spid obbligatorio per pagare il bollo auto: ecco quando

Come anticipato da tempo, la stretta del governo per rendere obbligatoria l'identità digitale si è realizzata a partire dallo scorso venerdì 1 ottobre: per accedere ai servizi online messi a disposizione dalla pubblica amministrazione, infatti, i cittadini italiani sono costretti ad essere titolari di Spid, Cie o Cns.

Ciò significa che tutte le credenziali utilizzate fino a quel momento dai contribuenti non sono più valide, essendo definitivamente decadute. Per ora il cambiamento riguarda esclusivamente i privati, mentre imprese e professionisti continuano ad usufruire delle vecchie chiavi di accesso. Ciò non significa comunque che tale situazione rimarrà invariata nel tempo, anche se al momento non risulta alcuna data ufficiale di scadenza. Cosa comportano tutte le modifiche introdotte dall'esecutivo per quanto concerne il pagamento del bollo auto? L'identità digitale sarà obbligatoria addirittura per saldare la tassa di possesso della propria autovettura?

Visto che dall'inizio del mese di ottobre risulta impossibile accedere ai portali delle pubbliche amministrazioni con le vecchie credenziali (username, password e pin) lo Spid diventa obbligatorio anche per pagare il bollo? La risposta è sì, ma solo ed esclusivamente nel caso in cui il contribuente voglia effettuare tale operazione online: anche il portale Aci, infatti, risulta essere di tipo istituzionale e richiede pertanto il possesso di Spid o di Cie.

Nessun cambiamento, invece, per chi continuerà ad utilizzare i servizi di pagamento offerti dalle tabaccherie: i cittadini potranno dunque fare a meno di possedere un'identità digitale. Oltre al tabaccaio, sarà possibile effettuare versamenti senza Spid, Cie o Cns anche presso gli sportelli di uffici postali, di banche, presso Atm Bancomat e ricevitorie Sisal.

Dunque, per quanto riguarda una delle domande più diffuse dopo la stretta sull'identità digitale la risposta è semplice: per il pagamento del bollo auto essa è obbligatoria unicamente per coloro che intendono effettuare personamlente l'operazione online.

Commenti