Festa Veltroni batte Franceschini. In libreria

Hanno contato tutti, ma proprio tutti quelli che sono passati dal Porto Antico nella prima settimana di Festa Democratica. 400mila persone, secondo gli organizzatori, avrebbero partecipato alla manifestazione che si snoda tra piazza Banchi e il Porto Antico visitando stand, partecipando ai dibattiti e mangiando negli stand della ex festa dell’Unità. E, considerando che ai dibattiti politici e culturali si sono contate diecimila persone, mentre i pasti consumati nei ristoranti e nei punti ristoro gestiti dai volontari sono stati cinquantamila, viene da chiedersi dove sono andati gli altri trecentoquarantamila visitatori, tolto qualche migliaio per i concerti che si alternano a Genova.
Altri dati curiosi della festa democratica: tra i gadget più venduti la t- shirt «denunciaci tutti» realizzata in segno di solidarietà a Repubblica dopo la querela di Berlusconi con 306 esemplari venduti. Tra i libri più venduti vince «Noi» di Walter Veltroni seguito da «Zia mame» di Dennis Patrick e «Rossoamaro» di Bruno Morchio.

Commenti