Finto medico, vera truffatrice

Per sei mesi, facendosi passare per medico al San Martino, una donna di 40 anni ha vissuto ad Arenzano seminando debiti. Poi, scoperta e denunciata dai carabinieri, è sparita nel nulla.
La truffatrice, giunta nella cittadina della riviera assieme alla madre, ha affittato un bell’appartamento e non si è fatta mancare nulla: frequentava abitualmente parrucchiere, andava dall’estetista, comprava giornali e dvd (in cartoleria ha lasciato un debito di 2.000 euro). Da tutti, compreso il macellaio ed il panettiere, diceva: «segnate sul mio conto sono la dottoressa tal dei tali» e così poteva acquistare a credito. Lo stesso faceva la madre della finta dottoressa.
Alla fine è stato il titolare della cartoleria, vista l’impossibilità di recuperare il danaro, a rivolgersi ai carabinieri che l’hanno identificata e denunciata. La donna è poi sparita. Se n’è andata di notte, lasciando l’appartamento senza pagare l’affitto. Dagli accertamenti dell’arma è risultato che aveva fatto analoghe truffe in altre regioni del Nord Italia.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.