Fondazione Carige proroga gli amministratori

Fumata bianca alla Fondazione Carige per il rinnovo del Consiglio di amministrazione e del Collegio sindacale del triennio 2010-2012. Il rinvio delle nomine è stato deciso ieri all’unanimità il Consiglio di indirizzo della Fondazione, presieduto da Flavio Repetto. La decisione - si legge in una nota dell’istituto - è motivata dalla condivisione della volontà di affrontare con l’attuale Consiglio di amministrazione le scadenze relative alla compiuta realizzazione ed esecuzione dell’operazione da tempo avviata per il rafforzamento patrimoniale e lo sviluppo della Banca Carige (controllata dalla Fondazione) tramite un prestito obbligazionario convertibile. Continua l’attività, quindi, del Consiglio d’amministrazione formato dal presidente Repetto, non in scadenza perché il suo mandato dura cinque anni esattamente come per i Consiglieri di indirizzo, oltre che del Collegio sindacale. Per il 2010, intanto, Fondazione Carige ha destinato 25,9 milioni di euro per l’attività istituzionale, che sarà incentrata sullo sviluppo economico locale (16,8 milioni di euro) e sulla socialità (8,8 milioni) come insieme di interventi a beneficio degli anziani, delle famiglie più bisognose, dei soggetti svantaggiati e per la promozione dei giovani. Fondazione Carige ha un patrimonio netto di 892,6 milioni di euro e fondi per le attività istituzionali pari a 136 milioni.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.