Genova, tragedia in mare cadono da scaletta nave: un morto e un ferito grave

Una turista è morta e il marito è rimasto gravemente ferito precipitando da una passerella di una nave
da crociera in porto a Genova. E' successo al Terminal crociere dove è ormeggiata la nave Splendida della Msc<br />

Genova - Una turista spagnola è morta e il marito è rimasto gravemente ferito precipitando da una passerella di una nave da crociera in porto a Genova. È accaduto poco prima delle 14 al Terminal crociere dove è ormeggiata la nave. Secondo una prima ricostruzione la coppia di turisti stava procedendo sulla passerella che collega la banchina portuale alla nave quando questa si è staccata per motivi da chiarire. I due sono precipitati per diversi metri sul molo.

Precipitata in mare A precipitare dalla passerella sono stati due turisti spagnoli. L’uomo è ricoverato con diverse ferite in ospedale ma le sue condizioni sono stabili e secondo fonti ospedaliere non è in pericolo di vita. Secondo una prima ricostruzione fatta dalla direzione della Stazione marittima, i due sono precipitati in mare da diversi metri di altezza quando la nave Spledida, alta circa 60 metri e con una stazza di 90 tonnellate, si è staccata dalla banchina a cui era accostata, probabilmente spinta da una raffica di vento molto violenta. Sotto i piedi dei due turisti, che si stavano imbarcando per iniziare la crociera, si è creato il vuoto e i due sono caduti in mare. A quanto si è appreso, la donna ha battuto con la testa contro la banchina prima di finire in acqua ed è morta in pochi istanti. Sul posto dell’incidente si sono recati i vigili del fuoco, uomini della Capitaneria e agenti della polizia di frontiera. Della tragedia si occupa il pubblico ministero Paola Calleri. 

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.