La firma di Rossi lancia il nuovo «piano Sampdoria»Intesa biennale, resta anche Osti

La firma di Rossi lancia il nuovo «piano Sampdoria»Intesa biennale, resta anche Osti

La firma ufficiale sul contratto è arrivata addirittura in diretta televisiva su «Samp Tv». A porla in calce al nuovo contratto è stato il tecnico Delio Rossi che da ieri sarà ufficialmente l'allenatore della Sampdoria fino al 2015. Un prolungamento per due stagioni così come era stato programmato dopo i continui incontri tra dirigenza e lo stesso Rossi che si porta a casa un biennale da 1,1 milioni a stagione ma soprattutto la promessa di poter collaborare con il direttore sportivo Carlo Osti (anche lui ieri ha firmato lo stesso prolungamento di contratto) per le operazioni di calcio mercato. «Con il presidente ci eravamo già incontrati un mese fa parlando del futuro, ma senza avere la salvezza tangibile in mano - ha detto Rossi -. Per me la firma c'era già, così abbiamo continuato questo matrimonio sperando di essere all'altezza».
Il tecnico riparte da Gastaldello e Obiang, tasselli ai quali la Samp non ha nessuna intenzione di rinunciare. A confermarlo ieri lo stesso diesse Osti che ha blindato i due, mentre operazioni in uscita riguarderanno già nelle prossime settimane Icardi e Poli. I due gioiellini verranno sacrificati per cercare risorse da reinvestire sul mercato: la linea è chiara, quella di cercare giovani di valore per una stagione con meno patemi rispetto all'attuale. Ancora speranze sulla possibilità di riportare a casa il gioiellino Zaza. Soddisfatto dell'intesa anche il presidente Edoardo Garrone: «Il mister voleva essere tranquillo di poter capire se poteva essere la persona giusta per la causa della Sampdoria». Lo stesso presidente in un'intervista rilasciata a «Calcio 2000» ha escluso il ritorno di Cassano: «I giocatori di ritorno non riescono ad esprimersi a livello delle loro prime esperienze e poi noi puntiamo sui giovani». La società, intanto, verrà premiata la prossima settimana con il Cartellino Viola per l'ospitalità dimostrata ai tifosi viola in occasione della gara del 28 aprile scorso.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento