Gran Bretagna: a Londra esposte le mutande giganti di regina Vittoria

Mutande di ben 142 centimetri di circonferenza e una camiciola da notte<br />
il cui busto ne misura 167: queste le misure delle reali sottovesti appartenute alla regina Vittoria, esposte da oggi al Kensington Palace

Mutande di ben 142 centimetri di circonferenza e una camiciola da notte il cui busto ne misura 167: queste le misure delle reali sottovesti appartenute alla regina Vittoria, esposte da oggi al Kensington Palace di Londra. Indumenti regali che risalgono al 19esimo secolo, su cui è ricamata una corona e le iniziali VR e che, si può dire quindi con certezza, appartennero a Vittoria, anche se a vederle è difficile immaginarle addosso a una regina. La sottoveste di lino bianco è stata aggiunta alla collezione di 1.200 abiti reali che vanno dal 17esimo secolo fino ad oggi, tra cui ci sono anche vestiti appartenuti alla principessa Diana. «Da giovane la regina aveva un bacino di 51 centimetri - ha detto la curatrice della mostra, Alexandra Kim - ma dopo la nascita di ben nove figli è facile immaginare che le sue misure siano cambiate negli anni». La sottoveste, acquistata all'asta al prezzo di 600 sterline, è stata per 100 anni parte di una collezione privata; alla morte della regina, infatti, sembra che molti dei suoi oggetti personali furono divisi tra i membri della servitù.