Il grande mistero di Huguette, l’ultramiliardaria sparita a 103 anni

Attraverso il suo avvocato, di lei si sa solo che sta bene e che non vuole essere disturbata da giornalisti o curiosi. Ma dove si trovi Huguette, ultramiliardaria di 103 anni è un mistero, visto che le sue numerosissime tenute principesche in giro negli States sono tutte disabitate. Una storia che ha dell’incredibile quella di Huguette Clark, classe 1906, figlia di William A. Clark, uomo d’affari e senatore americano, uno dei più ricchi d’America, forse secondo - ma è difficile stabilirlo con certezza - al solo Rockefeller.
Il sito Msnbc ha ripercorso la sua vita, pubblicando alcune foto che cercano di ricostruire l’epopea di una famiglia di stramiliardari, lungo tutto il Novecento, a partire dalle immagini delle splendide ville o appartamenti di loro proprietà. Il padre William, partito dal nulla, figlio di immigranti irlandesi e francesi, riuscirà in pochi decenni a essere il proprietario di banche, ferrovie, giornali, petrolio, industrie dello zucchero, caffè, miniere d’oro e argento e soprattutto rame, sparse in tutto il mondo. Dopo il matrimonio trasferì tutta la famiglia in un lussuosissimo palazzo sulla quinta strada a New York, di 121 stanze, quattro gallerie d’arte e diversi bagni turchi, pieno di mobilio originale Luigi XVI e opere d’arte che si trovano ora al Metropolitan Museum. Dall’eredità Huguette, appena diciottenne, ricevette un assegno annuale di una somma pari a un milione di dollari, oltre a case, ville e pacchetti azionari. Quindi si sposò con il figlio di un amico del padre e continuò a vivere nella privacy più assoluta nel loro palazzo newyorchese. Qualche anno dopo divorziò e da tempo ormai ha fatto perdere le sue tracce, rispedendo al mittente tutte le lettere senza nemmeno averle aperte.