I mille sapori dei formaggi a latte crudo

Ancora pochi giorni e Bra (Cuneo), dal 18 al 21 settembre, ospiterà la settima edizione di Cheese, mostra internazionale a tutto formaggi, in particolare quelli a latte crudo. Dodici anni dopo l’esordio, quando parlare di latte crudo si passava per marziani, tutti hanno compreso come sia il segreto vincente del pianeta caseina, senza nulla togliere a chi lavora bene con il latte pastorizzato. Il vantaggio di poter lavorare con quest’ultimo per tutto l’anno, si scontra con una più scarsa varietà di profumi, è un po’ come contrapporre immagini in bianco e nero a un arcobaleno, hai voglia a giocare con le tonalità del grigio.
Cheese come momento dove incontrare tutte le anime del formaggio in una città che per quattro giorni diventa un enorme caseificio a cielo aperto. Cheese da approfondire adesso navigando nel sito, http://cheese.slowfood.it, perché gli appuntamenti sono così numerosi che tanti in passato prima hanno onorato le vacanze estive e quando a settembre si sono preoccupati di prenotarsi in questo o quel laboratorio o incontro o cena non hanno trovato tutto quanto cercavano. Nel mirino degli esperti ora ci sono gli ogm presenti nei mangimi e i fermenti industriali che vengono aggiunti alla cagliata, purtroppo anche in presenza di latte crudo. A Cheese 2009 la Gran Sala dei formaggi ospiterà rarità e curiosità dal mondo, tome che noi umani...