Infortunio per Pirlo: distrazione al polpaccio A rischio i Mondiali

Il centrocampista azzurro ha riportato ieri una distrazione di secondo grado al polpaccio sinistro. Il giocatore ha lasciato il ritiro ed è tornato a casa, salterà l’amichevole con la Svizzera, ma partirà per il Sudafrica per valutare se potrà recuperare in tempo

Torino - Mondiali a rischio per Andrea Pirlo. Il centrocampista azzurro ha riportato ieri una distrazione di secondo grado al polpaccio sinistro. Il giocatore ha lasciato il ritiro ed è tornato a casa, salterà l’amichevole con la Svizzera, ma partirà per il Sudafrica per valutare se potrà recuperare in tempo. Il termine ultimo per eventuale sostituzione è il 13 giugno.

Castellacci: "Preoccupa, ma c'è tempo" "Quello di Pirlo è un infortunio che mi preoccupa, ma per fortuna c’è tempo", ha spiegato il medico azzurro prof Enrico Castellacci aggiungendo che il tempo medio di recupero per una lesione del genere va dai 15 ai 20 giorni. "Ma ogni fisico reagisce in maniera diversa, e Pirlo sarà monitorato giorno per giorno". Assolutamente esclusa la disponibilità per Italia-Paraguay del 14 giugno, Pirlo partirà per il Sudafrica e entro il 13 lo staff azzurro dovrà valutare se chiedere o meno alla Fifa la sostituzione del giocatore dalla lista dei 23. Il regista milanista aveva avvertito ieri una fitta e stamattina è stato sottoposto a ecografia.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti