Inter da scudetto e da Europa Milan la sorpresa

A Resta il dubbio che Mourinho abbia un po' ragione: quello di Lippi è un pronostico o un auspicio? Perché è chiaro che in molti, ct compreso, gradirebbero venisse spezzato il dominio nerazzurro. Ma, a parità di condizioni, il divario resta: l'Inter anche senza Ibrahimovic non è mai stata così forte. E sarà difficile strapparle lo scudetto.

B Mourinho dice Roma, e probabilmente è vero che la squadra di Spalletti è sottovalutata. Tutti pensano a Napoli e Palermo, rinnovate e rinforzate, o al Genoa che ha un grande allenatore e potrebbe trovare (ecco il pronostico) in Crespo il capocannoniere anche del campionato. Ma se la squadra rivelazione fosse invece il Milan?

C Le spagnole hanno fatto incetta di figurine, in Inghilterra è arrivato Ancelotti. Basterebbe questo per pensare che l'ordine delle cose non cambi: la Champions magari a Madrid, e non solo perché la finale si gioca al Bernabeu. Ma l'Inter quest'anno è più europea e l'obbiettivo è diventato quasi un obbligo. Insomma, io vedo l'Inter almeno in semifinale. Poi, come dice Mourinho, sono dettagli.

Commenti