Candidati Pd in fila per fare la foto con Renzi

Una foto con il presidente del Consiglio, una pacca sulla spalla e un incoraggiamento per la campagna elettorale. Questo per i circa 200 candidati del Pd di tutta Italia alle amministrative è stato l'incontro con il segretario del loro partito in un improvvisato studio fotografico allestito al Palaolimpico a Torino dove è iniziata la campagna elettorale dei democratici

Candidati Pd in fila per fare la foto con Renzi

Tutti in coda per ottenere l'ambita fotografia con il presidente del Consiglio. Poi, di ritorno a casa, di corsa in tipografia per far stampare i manifesti per la campagna elettorale. Una foto con Matteo Renzi, una pacca sulla spalla e un incoraggiamento per la campagna elettorale. Questo per i circa 200 candidati del Pd di tutta Italia alle amministrative è stato l'incontro con il segretario del loro partito oggi, in un improvvisato studio fotografico allestito al Palaolimpico a Torino dove ufficialmente è iniziata la campagna elettorale dei democratici con Renzi e il candidato alla presidenza della Regione Piemonte Sergio Chiamparino. Qualcuno ha descritto la scena come una "catena di montaggio", con scatti veloci, uno dopo l'altro in sequenza. Scene che, solitamente, avvengono con le star del rock o gli attori famosi: si compra il cd o il poster e, dopo una lunga fila, si scatta la foto e si chiede l'autografo al Vip. Stavolta, però, il vip di turno è il capo del governo, nonché capo del Pd. A qualcuno piace: "Una bella cosa", commenta un candidato torinese, Raffaele Gallo (Pd). In fila c'è anche un giovane candidato sindaco di Cornaredo, comune del Milanese, il 30enne Yuri Santagostino. Anche lui fa la fila e poi ottiene l'agognata foto. Subito dopo l'emozionato candidato raccomnta cosa gli ha detto Renzi: "Ce la facciamo". 

Delle foto con il premier si è occupata anche l'Unità: "Renzi avvierà la campagna elettorale. Con lui Chiamparino, candidato a presidente del Piemonte, le 5 capolista alle europee e centinaia di candidati sindaci che per i propri manifesti elettorali potranno anche farsi una foto esclusiva con il loro orami ex collega". 

Commenti