L'appello di Berlusconi: "Andate a votare"

L'appello di Berlusconi: "Bergamaschi, andate a votare". Poi va a Cesano Boscone: Boldi va a trovarlo, ma viene fermato insieme a un contestatore

Silvio Berlusconi all'uscita dell'istituto Sacra Famiglia
Silvio Berlusconi all'uscita dell'istituto Sacra Famiglia

Un "laboratorio del centrodestra" che coinvolga tutti i partiti dell'area, da Fratelli d'Italia alla Lega Nord, da Ncd a Udc". Forza Italia compresa, naturalmente. È il progetto di Silvio Berlusconi che prende ad esempio quello successo a Bergamo, dove tutte le forze si sono alleate per sostenere Franco Tentorio che domenica sfiderà al ballottaggio Giorgio Gori.

Per chiedere a tutti i cittadini bergamasci di andare a votare, il Cavaliere ha scritto una lettera a L'Eco di Bergamo. "Non è un caso che, a differenza di altre realtà, a Bergamo il centrodestra si sia presentato unito fin dal primo turno. Bergamo è diventato così un laboratorio del centrodestra che vorremmo costruire: una coalizione basata sui valori e sui programmi", scrive Berlusconi sottolineando che per la vittoria di Tentorio sarà "determinante la partecipazione al voto e determinante potrebbe essere il voto di chi al primo turno si è astenuto".

"Sono convinto che si tratti per gran parte di elettori moderati, delusi della politica", continua il leader di Forza Italia, "A loro rivolgo un accorato appello dico che la loro delusione è legittima ma la politica si cambia solo scegliendo gli uomini giusti. Oggi, dopo il primo turno i due candidati sono praticamente alla pari". E aggiunge che "la sinistra delle tasse, della tolleranza verso l’immigrazione clandestina, della contiguità con i centro sociali" non è quello che la città "merita: la storia, la tradizione e la cultura di Bergamo ne fanno una città lontanissima dalle ideologie della sinistra".

L'ex premier oggi è andato a Cesano Boscone, al centro "Sacra Famiglia" dove svolge i servizi sociali. A trovarlo è andato Massimo Boldi che in un primo momento è stato allontanato. Poi è uscito dalla struttura passando dall’ingresso secondario, poco prima che da lì passasse anche Berlusconi. Durante la mattinata, poi, un giovane è entrato nella struttura per contestare l’ex premier. L’uomo, che è stato identificato e perquisito, stando a quanto si apprende dalla vigilanza, avrebbe gridato frasi ingiuriose contro il Cavaliere, prima di essere accompagnato all’uscita.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti