Politica

Governo, il Prof ci ripensa: "Altro mandato improbabile se raggiungo gli obiettivi..."

A Bloomberg Monti assicura: "Lo spread non salirà più". E sul suo futuro: "Non è probabile un secondo mandato, se raggiungiamo gli obiettivi"

Governo, il Prof ci ripensa: "Altro mandato improbabile se raggiungo gli obiettivi..."

"Non è probabile un secondo mandato dell’attuale premier, se l’esecutivo riuscirà a raggiungere gli obiettivi che si è posto". In una intervista all’agenzia Bloomberg, il presidente del Consiglio Mario Monti spiega le prossime mosse del governo tecnico per trainare l'Italia fuori dalla crisi economica. Tra le righe il Professore fa trasparire, tuttavia, che il suo lavoro a Palazzo Chigi potrebbe non esaurirsi nel 2013, al termine del mandato.

In "diverse occasioni", ha spiegato il premier, è sembrato possibile un default della Grecia. Senza il secondo pacchetto di aiuti, infatti, "ci sarebbe stato un impatto brutale" su Atene con "effetti di contagio diretti verso la Spagna e l’Italia nonostante i progressi che si stanno facendo". Adesso la situazione, invece, è sotto controllo. Tanto che, a detta di Monti, nell'Eurozona gli spread non dovrebbero più tornare a impennarsi. "Non si può negare che l’andamento degli spread sia imprevedibile in qualche modo - ha fatto presente il Professore - ma nel caso dell’Italia vediamo un declino continuo, ancorché graduale, e onestamente non vedo alcun motivo perchè questa tendenza dovrebbe cambiare". A Bloomberg il Professore ha detto chiaramente di aspettarsi un accordo europeo per rafforzare il firewall anti crisi a marzo. Per il momento la Germania non ha detto di non voler discutere a marzo l’aumento del firewall anticrisi europeo. "Preferiscono non discuterlo il primo marzo - ha spiegato Monti - per fortuna, marzo ha 31 giorni".

Commenti