Imu, a giorni il decreto per sospenderla

Entro la prossima settimana il governo varerà un provvedimento. Brunetta: "Cancellata la tassa sulla prima casa". Zanonato: "Va tolta anche dai capannoni"

Imu, a giorni il decreto per sospenderla

Dopo un vertice durato circa un'ora, la maggioranza ha trovato la quadra. Arriverà entro le prossima settimana il decreto legge che sospenderà la rata I'Imu di giugno e rifinanziare la cassa integrazione in deroga.

Stando alle indiscrezioni, sarebbe passata la linea del Pdl, con l'abrogazione di un'imposta sugli immobili. "L’Imu sulla prima casa sarà cancellata", ha assicurato Renato Brunetta uscendo da Palazzo Chigi, aggiungendo che il centrodestra non ha rinunciato nemmeno alla restituzione del tributo versato lo scorso anno. "Ieri abbiamo preso la decisione su Imu e Cig, i due temi più urgenti, ora ci concentriamo, nei primi cento giorni, per giungere a obiettivi raggiungibili e condivisi", ha agginuto Dario Franceschini, ministro per i Rapporti con il parlamento, "È stata una riunione utile, sappiamo che il lavoro si svolge in un clima non semplice, il paese aspetta riforme urgenti e il governo è retto da una maggioranza di forze politiche fino a poco tempo fa e su alcune cose ancora oggi avversari. Ci sono però problemi urgenti che vanno risolti sia per gli elettori di centro che per quelli di destra che per quelli di sinistra. Dobbiamo dunque fare in fretta e bene".

Non solo sulla casa: per il ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, l'Imu non deve riguardare gli edifici industriali. "È giusto togliere l’Imu sui capannoni perché se essi sono strumento d’impresa, il balzello è iniquo. Sarebbe come far pagare l’Imu sul tornio", ha detto, "Ho chiesto al ministro Saccomanni di fare una revisione per studiare l’abolizione Imu sui magazzini, come chiesto dagli imprenditori. Prima di qualsiasi decisione il governo dovrà comunque studiare un percorso ed è quello che stiamo facendo".

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento