M5S, Casaleggio: "Dossier contro di me"

Il co-fondatore del M5S avverte: "Non risponderò a nessuna domanda pubblica tesa a screditarmi, invito i professionisti del fango a non perdere il loro tempo e di non farlo perdere a me con delle querele"

Gianroberto Casaleggio al termine di una visita alla Camera
Gianroberto Casaleggio al termine di una visita alla Camera

"In questo periodo, giustappunto prima delle elezioni, so di dossier in preparazione su di me, sulla mia famiglia e sulla mia società, come già accadde l'anno scorso". Ne è sicuro Gianroberto Casaleggio, il co-fondatore del Movimento 5 Stelle, che sul blog di Beppe Grillo avverte: "Voglio anticiparli, nelle prossime settimane rilascerò alcune interviste a giornalisti indipendenti (sì, esistono anche se sono una percentuale infinitesimale) e non risponderò a nessuna domanda pubblica tesa a screditarmi". Il solito copione: vietato fare domande scomode. Poi l'ennesimo avvertimento: "Invito i professionisti del fango a non perdere il loro tempo e di non farlo perdere a me con delle querele. Alla Camera di commercio di Milano sono acquisibili i bilanci pubblici della mia società".

Commenti