Redditi sotto 18mila euro per gioiellieri, baristi e tassisti

Il ministero dell'Economia pubblica le tabelle sulle ultime dichiarazioni dei redditi (2012, anno di imposta 2011). Diverse categorie di autonomi e professionisti guadagnano meno dei dipendenti

Redditi sotto 18mila euro per gioiellieri, baristi e tassisti

Le ultime dichiarazioni dei redditi mostrano redditi decisamente "mini" per tassisti, baristi e gioiellieri. In un anno portano a casa, in media, meno di 18.000 euro. Analoga magra situazione per parrucchieri, gestori di autosaloni, e albergatori. Il dato emerge dalle ultime dichiarazioni dei redditi (2012, anno di imposta 2011) pubblicate dal ministero dell’Economia. I lavoratori dipendenti dichiarano, invece, i 20.020 euro.

Il Dipartimento delle Finanze del ministero dell’Economia ha diffuso i dati dei redditi medi di impresa o di lavoro autonomo degli studi di settore. Dalle tabelle emerge che diverse categorie di autonomi e professionisti dichiarano redditi medi inferiori a quelli dei lavoratori dipendenti. Gli istituti di bellezza, per esempio, dichiarano un reddito medio di 7.200 euro l’anno, i bar 17.800 euro, i taxi 15.600 euro. I gioiellieri nel 2012 hanno dichiarato 17.300 euro.

Guadagni assai ridotti se comparati a quelli dei lavoratori dipendenti, per alberghi (il reddito medio di impresa o di lavoro autonomo nell’anno di imposta 2011 è stato di 18.300 euro), autosaloni (10.100 euro), parrucchieri (13.200 euro).

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento