Vercingentorige batte Pozzetto nella sfida delle icone leghiste

Strada facendo sono stati eliminati concorrenti come Fabrizio De André, Homer Simpson, Braveheart e Oriana Fallaci che hanno rischiato di diventare nuove icone leghiste. È il Primo campionato di mitologia leghista, che ha invitato i sostenitori del Carroccio a indicare «i personaggi che hanno influenzato la nascita del Movimento». Via Facebook (o su www.lapadania.net) i leghisti hanno potuto scegliere «tra chi nella storia del mondo si è comportato da leghista ante-litteram» per scovare «il Leghista più leghista della Storia». Al ballottaggio sono arrivati il guerriero gallo Vercingetorige (nella foto a sinistra) e il mitico Renato «Artemio» Pozzetto (a destra), del film Il ragazzo di campagna. Ad aggiudicarsi il titolo Vercingetorige (8mila voti) su Pozzetto (2mila). La Padania è convinta che se il guerriero gallo avesse avuto «un buon responsabile organizzativo, probabilmente la storia del mondo avrebbe preso un'altra piega». Ogni riferimento a fatti o persone, non è puramente casuale.

Commenti

Grazie per il tuo commento