L'Inter prima nella classifica per club volerà a Pechino

La finale della Supercoppa italiana fra Inter e Roma si giocherà nuovamente a Pechino. Lo scorso 8 agosto la Lazio vinse 2-1 con reti di Matuzalem e Brocchi, Eto'o per l'Inter a 12 minuti dalla fine. Quest'anno si gioca il 21 agosto, a una settimana dall'inizio del campionato, 28 e 29 agosto

La finale della Supercoppa italiana fra Inter e Roma si giocherà nuovamente a Pechino. Lo scorso 8 agosto la Lazio vinse 2-1 con reti di Matuzalem e Brocchi, Eto'o per l'Inter a 12 minuti dalla fine. Quest'anno si gioca il 21 agosto, a una settimana dall'inizio del campionato, 28 e 29 agosto.
L'ambascitaore Italiano in Cina, Riccardo Sessa, nel corso del ricevimento per la festa della Repubblica a Shanghai, ha annunciato l'accordo tra la Federazione italiana e quella cinese: «Il paese che ha inventato la diplomazia del ping pong ora è impegnato nella diplomazia del calcio», ha spiegato Sessa. Ma gli accordi non si sono limitati a questo, l'Italia parteciperà alla formazione di giocatori e allenatori cinesi: «In Cina la richiesta è di avere giocatori e allenatori italiani. La preoccupazione delle autorità cinesi è quella di poter crescere e in settore come quello del calcio è sintomatico che si siano rivolti all'Italia. Tutti i giocatori italiani qui sono molto popolari».
Cina a parte, per l'Inter si preannuncia un calendario fittissimo, con numerose richieste per disputare amichevoli in giro per il mondo grazie anche alla tripletta realizzata quest'anno, con i successi in campionato, Coppa Italia e Champions league che le ha permesso di conquistare il primo posto nella classifica per club del 2010, pubblicata proprio oggi dall'Istituto di storia e statistica del calcio (Iffhs). I nerazzurri hanno raggiunto in vetta al ranking il Barcellona, primo nel 2009, con il quale condivide ora la vetta a quota 297 punti.
Il podio è completato dagli argentini dell'Estudiantes, con 286 punti, seguiti dal Bayern Monaco (257), e dalla Roma, quinta in classifica e seconda formazione italiana presente in graduatoria, a 248 punti. Per trovare un'altra squadra italiana bisogna scendere fino al 34° posto, dove si è piazzata la Fiorentina (190 punti). Al 51° e al 52° posto ci sono invece la Juventus e il Milan, rispettivamente con 162 e 161 punti.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti