Alpini, ora vi aspettiamo a Milano

Finita l'invasione di Trento, il 10-12 maggio 2019 raduno sotto la Madonnina

di Giannino della Frattina

I l Piave, il Monte Grappa, la Russia. Il passo cadenzato di chi sa che la strada è lunga e magari in salita, ma che il cuore grande fa muovere gambe a braccia. Che sia per difendere un confine o per costruire un asilo per i bambini, fa lo stesso. In una zona terremotata o magari in Russia. E adesso, cari fratelli alpini, vi aspettiamo a Milano, dove l'Associazione nazionale ha stabilito di celebrare quel rito in cui anno dopo anno si trasforma l'adunata. Un onore decuplicato, visto che la numero 92 dovrà festeggiare i cento anni dell'Ana che proprio qui nacque l'8 luglio del 1919. E allora sotto la Madonnina si riverseranno centinaia di migliaia di persone (per bene), vero simbolo di un'Italia ancorata nei valori della Patria, della bandiera e del rispetto. Ma ancor più della solidarietà e dell'amore per il prossimo, di cui le divise sono oggi una delle incarnazioni più vere. L'appuntamento è per il fine settimana dal 10 al 12 maggio e per Milano sarà la quarta volta dopo le adunate del 1959, 1972 e 1992. Sicuro che, complici anche il centenario e il fascino che di questi tempi la città esercita un po' su tutti, sarà una vera e propria benefica invasione. Perché se a Trento in questi tre giorni ad arrivare sono stati in 300mila, si può ben immaginare quali saranno i numeri di Milano. E tutti saremo pronti a emozionarci per le note delle fanfare o gli scacconi delle camice. Il tutto innaffiato dai fiumi di vino che come ogni anno lubrificheranno le ugole pronte per i cori.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.