Moglie e fratello di Mantovani indagati a Rimini per abuso edilizio

La moglie e il fratello del senatore Mario Mantovani (Pdl), vicepresidente e assessore alla Salute della Regione Lombardia, e un geometra riminese di 66 anni sono indagati dalla Procura di Rimini per abuso edilizio. Lo stabile «incriminato» sarebbe una villetta sulla spiaggia nel Comune di Bellaria Igea Marina, sulla riviera romagnola.
L'indagine è partita in seguito a un esposto di un residente sulla ristrutturazione della casa in una zona con vincoli paesaggistici e di demanio. Nel registro degli indagati Marinella Restelli, proprietaria della villetta, il geometra direttore dei lavori e il titolare della ditta di costruzione Francesco Mantovani.
Durante la ristrutturazione della villetta, per cause in via di accertamento un muro portante crollò con conseguente abbattimento di tutto il manufatto. Secondo la Procura che ha bloccato i lavori con un sequestro cautelare, la villetta non potrebbe essere ricostruita.
La notizia del presunto abuso edilizio era già stata denunciata dall'Unità nelle settimane scorse ma, dal canto suo, il senatore pidiellino ha sempre smentito coinvolgimenti e irregolarità. Bellaria Igea Marina è la località in cui Mario Mantovani trascorre spesso l'estate. Nel piccolo comune il senatore nel corso degli anni ha acquisito quattro colonie marine, di cui due adattate a strutture ricettive.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento