Via Montenapoleone diventerà pedonale (con i soldi di Apple)

Per aprire in piazza Liberty la società verserà 5 milioni di oneri. Restyling in largo La Foppa

Chiara Campo

Parere favorevole e all'unanimità. Apple ha incassato martedì sera il via libera del Municipio 1 per l'apertura del mega-negozio in piazza Liberty, anche se i 23 consiglieri hanno raggiunto l'accordo dopo aver inserito nel documento una serie di emendamenti proposti dal centrodestra. Uno su tutti: l'apertura del cantiere solo dopo la metà di gennaio, per tutelare il lavoro di bar e attività presenti sulla piazza durante il periodo natalizio. Saranno lavori invasivi. Nel progetto di Norman Foster l'ingresso allo store sarà da un'enorme scalinata sormontata da due parallelepipedi di vetro (utilizzati per proiezioni e giochi d'acqua) quasi al centro della piazza, e il negozio si snoderà nel sotterraneo andando ad occupare lo spazio del cinema Apollo, chiuso dal 2017. Tra le richieste (accolte) dell'ex candidato presidente del centrodestra nel Municipio 1 alla società di Cupertino c'è quella di dotare la piazza di un bagno pubblico, mettere a disposizione del Comune gratis i servizi dello schermo esterno almeno 8 volte all'anno, studiare una segnaletica che indichi i vari esercizi commerciali che subiranno disagi durante un cantiere di tali dimensioni. Per l'intervento sull piazza Apple dovrà versare al Comune quasi 5 milioni di oneri, e la zona chiede che siano vincolati alla riqualificazione di via Agnello, via Hoepli, via Ragazzi del '99 e via Montenapoleone. Jarach riferisce di aver ottenuto a verbale la garanzia che la via della moda «diventerà pedonale, sarà consentito l'ingresso solo a residenti e proprietari di box, la sede stradale sarà portata a raso dei marciapiedi».

Quasi conclusa l'isola pedonale di piazza Beccaria - il sito Urbanfile.it ha pubblicato le immagini degli alberi appena piantati nelle nuove aiuole, ricordando che intorno alla statua di Cesare Beccaria c'erano già decenni fa, sono state eliminate nel dopoguerra per ragioni di viabilità - ma già si pensa ad eliminare le auto in un'altra zona del centro, già a traffico limitato. Su proposta di Jarach, già condivisa con la maggioranza, approderà in commissione nei prossimi giorni una revisione di largo la Foppa. Oggi chi svolta da piazza XXIV Aprile verso corso Garibaldi deve girare a sinistra su via Marsala. Residenti e mezzi del carico e scarico invece possono proseguire sotto la telecamere verso la Foppa, girare a destra all'altezza del locale Radetzky per raggiungere via Varese. L'idea è invece collocare dei pilomat sotto le telecamere e in largo la Foppa per evitare la svolta su via Varese, dando più spazio per i dehors sulla piazzetta (costi a carico dei proprietari). L'ingresso ai residenti sarà regolato con un doppio senso alternato in corso Garibaldi.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.