Brexit, conto salato per la Gran Bretagna: chiesti 60 miliardi di euro

Per poter uscire dall'Unione Europea la Gran Bretagna, secondo il Financial Times, dovrebbe pagare 60 miliardi di euro per i problemi che potrebbe causare

Brexit, conto salato per la Gran Bretagna: chiesti 60 miliardi di euro

Secondo quanto riportato dal giornale inglese Financial Times, la Brexit potrebbe costare al Regno Unito ben 60 miliardi di euro.

La Commissione Europea è pronta a chiedere i soldi al Regno Unito una volta che il governo si appellerà all'Articolo 50 del Trattato di Lisbona che prevede l'abbandono volontario dall'Unione Europea. I 60 milioni che potrebbero essere richiesti includono garanzie sui prestiti e problemi di diversa natura che l'uscita dall'UE della Gran Bretagna potrebbe causare.

La proposta è stata avanzata dal francese Michel Barnier, commissario agli Affari Interni, anche se il Regno Unito potrebbe saldare il conto continuando a partecipare al bilancio UE per alcuni anni. Si dice, in questi giorni, che il Governo inglese non sappia ancora come gestire la seperazione, senza quindi un piano da seguire. L'uscita dall'Unione Europea diventerebbe di conseguenza complessa e complicata andando incontro all' 'Hard Brexit' mentre i ministri di Theresa May sono certi di poter rispettare la data promessa che corrisponde a marzo 2017.

Commenti