Brexit, l'ultima mossa di Johnson: elezioni il 12 dicembre

Il primo ministro ha proposto ai laburisti un nuovo tipo di accordo: concedere più tempo per discutere sulla Brexit in cambio del voto prima di Natale

Nuovo capitolo nella telenovela Brexit. Il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato di voler proporre al parlamento di andare a elezioni anticipate il 12 dicembre. Intervistato alla Bbc, il premier ha detto di voler proporre alle Camere un accordo: più tempo per ratificare l'accordo sulla Brexit in cambio delle elezioni anticipate prima di Natale.

La proposta di Johnson dovrebbe essere formalizzata al, parlamento lunedì, ovvero subito dopo che l'Unione europea avrà discusso e poi deciso riguardo un'ulteriore proroga dell'uscita di Londra dopo il 31 ottobre. La questione è estremamente rilevante: se non sarà accettata una proroga, è molto probabile che si realizzerà il cosiddetto no deal. L'impressione del governo britannico è che alla fine l'Unione europea accetterà una nuova estensione dei tempi della Brexit, anche se il primo ministro ha più volte confermato la sua totale contrarietà all'idea che Bruxelles e Londra continuino con questo tira e molla. Johnson, da sempre un fermo sostenitore della Brexit, vorrebbe una chiusura rapida e nei termini previsti. Tuttavia è abbastanza chiaro che questa ipotesi non si realizzerà.

La sfida del premier è soprattutto nei confronto dei laburisti di Jeremy Corbyn. L'ex sindaco di Londra ha esortato i laburisti dicendo "sarebbe assolutamente, moralmente incredibile" se non accettano la proposta di andare al voto. "Se Jeremy Corbyn e il partito laburista si rifiuta di acconsentire a questo accordo, allora bisogna chiedersi quale è lo scopo per il quale siedono in Parlamento" e ha ribadito che i continui rinvii "hanno fatto male all'economia, al commercio e a milioni di persone che cercano di pianificare il futuro". "È tempo che i parlamentari si prendano le loro responsabilità" ha concluso Johnson.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Civis

Civis

Gio, 24/10/2019 - 19:58

L'attuale Parlamento inglese riconosca finalmente di non essere capace di rispondere alla richiesta degli inglesi. Nuove elezioni politiche sono un obbligo politico/morale.

antonellielio

Gio, 24/10/2019 - 20:13

God bless United Kingdom end Boris Johnson

Ritratto di Joyforall

Joyforall

Gio, 24/10/2019 - 20:19

Pagliacci e poi ridono dell'Italia e del resto del mondo.

Ettore41

Gio, 24/10/2019 - 20:34

Anche questa sara' una sconfitta. Non ci riuscira'

giancristi

Gio, 24/10/2019 - 21:03

Johnson è arrogante, presuntuoso e prepotente. E ignorante. Mi induce quasi a rivalutare i politici italiani!

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 24/10/2019 - 22:24

Votano TUTTI!!! meno degli Italiani!!! AUGH.