Mondo

British Airways, aerei infestati dalle cimici

La British Airways si è scusata con una famiglia canadese punta dalle cimici su un volo Vancouver – Londra: "L'aereo era pieno"

British Airways, aerei infestati dalle cimici

La British Airways si è scusata con una famiglia canadese, che è scesa dal volo Vancouver – Londra raccontando di essere stata aggredita per tutto il tragitto da un orda di cimici. Heather Szilagyi, sua figlia Molly e il suo compagno Eric Neilson, erano in viaggio per la Slovacchia e dopo l’atterraggio a Londra hanno postato sui social media le foto delle "punture". Ha raccontato che l'aereo era pieno e a nulla è servito chiedere aiuto agli assistenti di volo.

La British Airways ha ammesso di aver avuto un problema di cimici su quel volo e oltre alle scuse ha offerto ai tre clienti un upgrade in business per il ritorno. Un portavoce - come scrive il Guardian - ha dichiarato: "Siamo stati in contatto con i nostri clienti per scusarci e indagare ulteriormente. British Airways gestisce più di 280.000 voli ogni anno e le segnalazioni di cimici a bordo sono estremamente rare. Tuttavia, siamo vigili e continuamente monitorare il nostro aereo".

Commenti