“Carlo non diventerà mai Re”. E quel sogno premonitore di Lady Diana

Durante la sua vita di corte, Lady Diana si era rivolta a una donna che era capace di interpretare i sogni, rivelando una profezia che oggi potrebbe diventare realtà

La vita di Lady Diana è ancora oggi un vero e proprio mistero. A più di 20 anni dalla sua morte, avvenuta a Parigi in un incidente d’auto, continuano a trapelare indiscrezioni e pettegolezzi (presumibilmente veri) sulla sua vita a Corte. E la vita tra le mura di palazzo non era facile. Lady Diana, infatti, ha sempre affermato di sentirsi spesso fuori luogo e continuamente sotto osservazione. E, soprattutto, era in una condizione emotivamente per nulla stabile, viveva in uno stato di inquietudine perpetuo che la costringevano a far ricorso a diversi farmaci per calmare le ansie. Lo afferma anche Joan Hanger a New Idea. Amica e confidente di Lady Diana, di professione è una futurologa e un’esperta nell’interpretazione dei sogni. E in una recente intervista che ha lasciato al tabloid americano, ha rivelato nuovi dettagli sulla vita di Lady D. rivelando che, poco prima di morire, era affetta da incubi ricorrenti e carichi di significato.

La principessa ha conosciuto Joan ad inizio degli anni ’90 e la frequentazione è diventata molto assidua quando Diana ha compreso che la donna poteva esserle di grande aiuto nell’interpretare i suoi sogni. La Hanger conferma la giovane Lady si sentiva sola, stanca e spossata e che, soprattutto durante il fine settimana, era affetta da incubi e deliri onirici. "Sognava di perdersi in continuazione. E questo indica un senso di perdita dell’identità – afferma l’esperta -. Non riusciva a vedere la luce in fondo al tunnel e, soprattutto, non riusciva a proiettarsi nel futuro". Ma non è finita qui.

"Lady Diana ha sognato anche abiti strapatti che, secondo le letture, sono il simbolo di persone che ti fanno a pezzi – aggiunge -. E poi nei suoi sogni molto spesso appariva anche Carlo." La Hanger afferma che le confessioni di Diana erano quasi profetiche, alla luce di cosa è successo nella famiglia reale. "Mi ha confessato che suo marito non sarebbe mai diventato Re. Lo vedeva decapitato nei suoi sogni, e questo ha un grande significato – rivela -. Può indicare la morte o semplicemente la voglia di andare avanti per la sua strada. Il significato è ambivalente". Sta di fatto che questi pensieri così forti non sono poi così distanti dalla realtà.

A questa indiscrezioni sui sogni di Lady Diana, si aggiungono dettagli sulla sua morte rivelati da un celebre patologo inglese. Il quale ha rivelato che nessuno, durante i soccorsi, avrebbe notato di una ferita mortale che se fosse stata curata subitaneamente, forse il destino di Diana sarebbe stato diverso.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

Gioviale

Sab, 16/05/2020 - 12:24

Perchè non in prima pagina, un articolo cosí rilevante e rigorosamente documentato?

dagoleo

Sab, 16/05/2020 - 13:59

sentite....perchè non la facciamo santa? anche la chiesa anglicana avrebbe bisogno di santi, perchè non innalzare agli altari Diana? aveva addirittura anche capacità premonitorie.

newman

Sab, 16/05/2020 - 14:03

E' proprio vero che gli abiti strapatti della principessa hanno impedito ai socorittori di provedderre alla feritta, che se fose statta curratta subitaneamente le avvrebe salvatta la vita. Me lo raconttó una guardia del corrpo. Scusatte il mio ittalianno, ma al Sud parliammo dialeto.

GPTalamo

Sab, 16/05/2020 - 15:56

Osannatela pure, ma secondo me non e' mai stata degna di appartenere alla casa reale inglese.

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 17/05/2020 - 10:35

Spero abbia ragione.