Bangladesh, cresce l'allarme dopo un mega-raduno islamico

In Bangladesh si teme adesso che possa verificarsi un boom di casi di coronavirus, come già accaduto in Malesia sempre per colpa di un raduno islamico

In Bangladesh, l’allerta per il coronavirus è ormai ai massimi livelli dopo che ha recentemente avuto luogo lì un mega-raduno islamico, potenziale focolaio dell’epidemia. L’evento religioso di massa è andato in scena questo mercoledì mentre il Paese asiatico registrava il suo primo decesso per Covid-19 e accertava 17 cittadini contagiati dal medesimo morbo. Secondo la polizia locale, il raduno incriminato non era stato autorizzato dalle pubbliche autorità.

La manifestazione islamica, riporta la Bbc, si è svolta in una cittadina del sud del Bangladesh, situata nel sotto-distretto di Raipur, e sarebbe stata organizzata da un influente leader maomettano del posto. La partecipazione popolare all’evento è stata molto alta, dell’ordine di decine di migliaia di persone.

In particolare, rimarca l’emittente, le forze dell’ordine bengalesi hanno stimato a 10mila unità i fedeli che hanno affollato la cittadina, mentre a detta di alcuni testimoni, citati dal network londinese, la folla in questione sarebbe invece stata composta da quasi 30mila musulmani.

Tutta quella gente si è riunita nel territorio di Raipur per recitare dei “versetti terapeutici del Corano”. I promotori del raduno, fa sapere l’organo di informazione d’Oltremanica, avevano incoraggiato i cittadini a prendere parte alla manifestazione religiosa evidenziando che la loro preghiera collettiva avrebbe procurato alla popolazione bengalese l’immunità dal Covid-19 e avrebbe quindi liberato la nazione dalla minacciosa epidemia.

Il grande assembramento verificatosi mercoledì ha immediatamente allarmato le autorità sanitarie di Dacca, poiché proprio i contatti stretti tra persone favoriscono la trasmissione del coronavirus. Alla base delle preoccupazioni dei funzionari governativi bengalesi vi è inoltre il ricordo di quanto accaduto in precedenza in altri Stati asiatici.

Ad esempio, spiega la Bbc, un analogo raduno musulmano andato in scena a febbraio in Malesia, anch’esso caratterizzato da decine di migliaia di partecipanti, ha causato il contagio da Covd-19 di 500 persone, che, con i loro successivi viaggi e spostamenti, hanno determinato la diffusione del morbo anche nei Paesi vicini: Brunei, Singapore, Cambogia.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

paco51

Ven, 20/03/2020 - 10:12

sono preoccupatissimo! basta frontiere chiuse e dove è il problema?

amicomuffo

Ven, 20/03/2020 - 10:37

se si infetteranno, allora sarà il volere di Allah! Ma per piacere!

lisanna

Ven, 20/03/2020 - 10:39

basta che se stiano la'

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 20/03/2020 - 10:40

Se ne fregano,Allah è grande e provvederà. Secondo me si girerà dall'altra parte e....vada come vada.

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 20/03/2020 - 11:38

Tranquilli gli islamici hanno sostenuto che "il virus è un maledizione per sterminare gli infedeli pertanto loro non dovrebbero preoccuparsi.

jenab

Ven, 20/03/2020 - 11:42

allah è grande e li proteggerà.. e qua è meglio se blocchiamo tutti passeggeri da india/asia per il prossimo anno

Ritratto di Bob184

Bob184

Ven, 20/03/2020 - 12:00

Sarà la volontà di Allah ! Nel mondo cristiano dei secoli bui in caso di qualsiasi pericolo i credenti si rifugiavano nelle chiese che ora invece, alla luce di maggiori conoscenze tecniche e materiali, sono state ragionevolmente chiuse. La cultura islamica é per molti versi indietro di secoli rispetto al mondo così detto occidentale, ergo ritengono ancora che recitare due salmi preservi dalle iatture. Però devono restare a casa loro e non venire ad impestare la nostra.

Ritratto di Zvallid

Zvallid

Ven, 20/03/2020 - 12:16

Poi prenderanno un bel barcone e ce li ritroveremo qua in Italia

ondalunga

Ven, 20/03/2020 - 12:19

Allah akbar ! Cioè sia fatta la volontà del loro Dio.

cgf

Ven, 20/03/2020 - 13:02

loro credono molto al destino e dicono che dal bar "lui" sa cosa è meglio per loro

cgf

Ven, 20/03/2020 - 13:03

@paco51 il problema è che quelli arrivano sotto casa sua e lei neanche lo sa. Guardi che già ci sono, basta vedere chi gestisce la maggior parte di bazar oltre i cinesi.

27Adriano

Ven, 20/03/2020 - 13:46

Sicuramente Conte e Mattarella stanno già predisponendo l'accoglienza..

Giorgio5819

Ven, 20/03/2020 - 18:05

Me ne frego.