Cosa si nasconde dietro al tweet di Macron: tempesta in arrivo per l'Italia?

Macron ha annunciato di aver incontrato Von der Leyen e Merkel per un "coordinamento europeo". L'Italia è stata esclusa: ecco che cosa potrebbe succedere

In tarda mattinata Emmanuel Macron ha scritto su Twitter un messaggio che potrebbe nascondere diversi significati: “Questa mattina coordinamento europeo con Ursula von der Leyen e la cancelliera Angela Merkel. Lavoriamo tra europei. Nelle prossime ore decisioni difficili”.

Con l'Europa in piena emergenza coronavirus, il cinguettio del presidente francese può essere letto in più modi. Il primo significato che possiamo dare alle parole di Macron è quello letterale. E cioè che il capo dell'Eliseo ha incontrato il presidente della Commissione europea e il cancelliere della Germania. Una triangolazione, questa, che ha escluso categoricamente l'Italia.

In serata Macron parlerà al popolo francese per annunciare le nuove misure che saranno decise in giornata. Non è quindi da escludere che il presidente possa essersi prima consultato sul da farsi con gli esponenti del governo tedesco, con il beneplacito dell'Ue. Se così fosse, questo non sarebbe un gesto carino nei confronti dell'Italia, abbandonata dai partner europei nella sua battaglia contro il nuovo coronavirus.

L'altro possibile significato che possiamo dare al tweet di Macron è quello prettamente politico. Il presidente francese può aver voluto dimostrare per l'ennesima volta di voler indossare i panni del leader europeo per eccellenza. Da questo punto di vista, Francia e Germania sarebbero due Paesi meritevoli di sedersi a un tavolo - assieme al massimo esponente della Commissione europea - per decidere il da farsi, mentre l'Italia non meriterebbe alcuna voce in capitolo.

Da non sottovalutare, inoltre, gli effetti nel lungo periodo delle alleanze odierne. Il flirt improvviso tra Francia e Germania è un pericoloso campanello d'allarme per l'economia del nostro Paese. Ricordiamo che alla finestra c'è ancora la riforma del Meccanismo europeo di stabilità (Mes) da discutere e che questa agevolerebbe (e non poco) gli istituti bancari francesi e tedeschi a discapito dell'Italia.

Una tempesta all'orizzonte?

All'orizzonte si intravede quindi aria di tempesta. Al di là dei vari significati del tweet, è opportuno interrogarsi su cosa realmente accadrà. Il rischio è che Macron e Merkel possano decidere le sorti dell'Unione europea, tanto dal punto di vista sanitario quanto da quello economico, scegliendo chi salvare e chi sacrificare per il bene di Bruxelles.

Il bersaglio più debole, in questo momento, è l'Italia. Considerando che la nostra economia era precaria già prima dell'epidemia del nuovo coronavirus, adesso lo scenario non può che essere ancora più complesso.

Come ha annunciato Bankitalia nella pubblicazione "Finanza pubblica, fabbisogno e debito", a gennaio il debito delle Amministrazioni pubbliche è aumentato di 34,2 miliardi rispetto alla fine del 2019, arrivando a toccare la quota di 2.443,5 miliardi. Con i 25 miliardi "concessi" da Bruxelles, Roma arriva alla cifra tonda di 2500 miliardi.

In tutto questo il pil continua a contrarsi e, per via del Covid-19, si contrarrà sempre di più. Insomma, il rischio è che qualcuno inizi a considerare l'Italia una sorta di bomba a orologeria da disinnescare al più presto. Come? Sacrificandola per la tenuta dell'Unione europea.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

bernardo47

Lun, 16/03/2020 - 16:03

Macron pensi a se’ medesimo.....i francesi non lo vogliono!

SPADINO

Lun, 16/03/2020 - 16:06

MA CONSIDERIAMO ANCORA L'IDEA DI STARE IN QUESTA EUROPA? SIAMO FOLLI SOTTO TUTTI I PUNTI DI VISTA. VIA SUBITO. SAVONA E' STATO RIFIUTATO DA MATTARELLA COME MINISTRO PERCHE' POCHE SETTIMANE PRIMA AVEVA SPIEGATO IN UN LIBRO COME USCIRE DALL'EUROPA SENZA TROPPI PROBLEMI.

kallen1

Lun, 16/03/2020 - 16:07

Faranno fare all'Italia la fine della Grecia......Grazie Conte

Ritratto di duliano

duliano

Lun, 16/03/2020 - 16:14

Se è per quello Macron e Merkel hanno sempre deciso il destino dell'unione europea che di fatto è solo loro: gli altri paesi fondatori sono solo feccia da mettere in un angolo. Spero che ci si ricordi di questi atteggiamenti quando si parlerà di Europa in futuro

Ritratto di ConteRaffaelloMascetti

ConteRaffaelloM...

Lun, 16/03/2020 - 16:21

Spadino massi' presto, mettiamo subito Capitan Papeete al posto di COnte e la Meloni agli Esteri, usciamo da UE, ONU, Nato, Ocse al grido di "a me nun me ne frega gnente!", dopo non ci vogliono neanche nell'Unione Africana.

Lugar

Lun, 16/03/2020 - 16:32

Includere o escludere qualcuno è pura utopia. Qui si sta scherzando con il fuoco, questi signori o si svegliano o verranno svegliatti.

Ritratto di filospinato

filospinato

Lun, 16/03/2020 - 16:32

Date al governo italiano un dispositivo antiabbandono

tiromancino

Lun, 16/03/2020 - 16:35

Conti correnti e patrimonio mobiliare e immobiliare in pericolo

papik40

Lun, 16/03/2020 - 16:49

E' arrivato il giorno delle scelte drastiche ed inderogabili! Bisogna assolutamente collocare a 30/50 anni 500 (meglio 750) miliardi di debito pubblico togliendolo dal sistema bancario italiano per permettere di finanziare le attivita' economiche del paese dando della garanzie "reali" con un contratto assolutamente segreto che non puo' essere gestito ne' dal PD e ne' da Conte bensi' da max un triunvirato mettendo in concorrenza USA e Cina! Togliendo dal mercato questo stock di debito non saremmo piu' sotto schiaffo dello spread manovrato da Germania e Francia

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 16/03/2020 - 17:00

L'Italia viene sempre esclusa quando si tratta di prendere decisioni. Noi dobbiamo prendere solo clandestini e bastonate dalla UE. Ci vogliono svendere per quattro soldi.

papik40

Lun, 16/03/2020 - 17:00

@ Spadino Il Prof Savona e' un teorico e nel suo libro non spiega un bel cavolo come uscire "senza troppi problemi" passando dall'euro alla Liretta svalutata del 20-30% (se va bene!) e chi comprera' il ns/ debito in una moneta "debole" con lo stock di debito pubblico oltre al 140% del PIL! Mai visto un "prof" che sia riuscito a far qualcosa di utile per l'Italia. Ha presente Monti e senza parlare di Prodi che ha svenduto ai suoi amici l'industria italiana a prezzi di liquidazione? Si ricorda il caso SME ed il regalo bloccato da Craxi che ha fruttato almeno 4-5 volte quanto voleva "regalare' a De Benedetti?>

investigator13

Lun, 16/03/2020 - 17:03

una cosa è certa, la Grecia alla Germania. già fatto. L'Italia alla Francia ed è in corso l'appannaggio. i francesi si stanno prendendo tutto dell'Italia. Il nemico dell'Italia è la Francia più che la Germania.

Ritratto di babbone

babbone

Lun, 16/03/2020 - 17:05

il dado è tratto...la tavola apparecchiata dall'europa...ora sparecchiano.

PRALBOINO

Lun, 16/03/2020 - 17:06

SE CHI CI GOVERNA VUOL RICUPERARE QUALCHE POSIZIONE SOSPENDA I BONIFICI VERSO BRUXELLES Purtroppo questo corona virus sembra il cacio sui maccheroni infatti le misure sembrano prese anche per impedire fisicamente manifestazioni di dissenso Però abbiamo a disposizione un sacco di tempo quindi usiamo tutti i social per manifestare la nostra opposizione a tutto quel che cercano di farci ingoiare

Giorgio5819

Lun, 16/03/2020 - 17:07

Qualcuno ha ancora il coraggio di sostenere che dobbiamo restare nella UE ?? Che fegato !

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 16/03/2020 - 17:14

spadino non sono folli, un intero partito a sinistra e' comprato dai tedeschi e parte dai francesi, e sta al governo da anni!! e elegge pdr!! e ora sta con un movimento comprwto da i cinesi, quando chiamano per telefono, questi pagati ad Hoc da anni fanno tutto cio' che e' necessario per affondare il paese e fare gli interessi dei di sopra, semplice

poli

Lun, 16/03/2020 - 17:14

Falsi come giuda!!!!!!!!!!

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 16/03/2020 - 17:20

....arrivando a toccare la quota di 2.443,5 miliardi. Con i 25 miliardi "concessi" da Bruxelles, Roma arriva alla cifra tonda di 2500 miliardi...ROTTO IL PALLOTTOLIERE,VERO???XD

Frusta2

Lun, 16/03/2020 - 17:20

Chi crede ancora che lo SGOVERNO Conte bis abbia voce in capitolo in qualsiasi consesso internazionale e'Travaglio...Anche se abbiamo uno pseudo ministro delle Finanze che , SOLO LUI, non ha attaccato la gaffeur lagarde sperando di farsi apprezzare , la nostra situazione e' disperata. Chissa' se al Quirinale se ne accorge qualcuno.Dubito fortemente

giovanni951

Lun, 16/03/2020 - 17:34

la tempesta arriva solo se ci pieghiamo

Ritratto di faman

faman

Lun, 16/03/2020 - 17:43

Certo che dobbiamo restare, se non altro è il male minore, uscire sarebbe un disastro. Approfittiamo di questa triste occasione per cambiare le regole; questo si è necessario.

Ritratto di saggezza

saggezza

Lun, 16/03/2020 - 17:59

solo i collusi ed i deficienti non vogliono e non hanno ancora capito che dobbiamo andarcene per i fatti nostri. Sarà dura uscirne, ma dopo ci riprenderemo alla grande. Tra l'altro questi egoisti non hanno capito che il loro comportamento di sopraffazione sull'Italia si riverserà dopo su loro stessi. Ne sono certo. La storia ce lo insegna.

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 16/03/2020 - 18:01

ConteRaffaelloM...16:21 - Scusi la mia domanda : Mi spiega gentilmente perché dovremmo chiedere di entrare nell'UA (Union Africaine) ? Ahhh, pardon, forse intendeva essere una battuta; sì una battuta del klinz.

Ritratto di Bob184

Bob184

Lun, 16/03/2020 - 18:05

@ Faman, h. 17.43 - Lei crede veramente che i despoti detentori del potere europeo sarebbero disponibili a discutere, per non parlare di concedere propria sponte a coloro che considerano vassalli ? Quando mai una dittatura ascolta le istanze dei più deboli ? Proprio non esiste. Ed allora si necessitano azioni di forza che, non nascondiamocelo, potrebbero avere anche effetti disastrosi. Ma perire d'inedia sotto la mano prepotente, il tirare a campare ... ? Via, come diceva Totò siamo Uomini o caporali ?

Ritratto di Bob184

Bob184

Lun, 16/03/2020 - 18:06

03.16 – tweet – 17.45 Se avessimo un PdR ed un PM con gli attributi, emanerebbero questo cicalio: Usque tandem abutere, europa, patientia nostra. Già, se avessimo, ma in Toscana si dice che il ma ed il se sono patrimonio dei "coglions", per dirla con il Direttore Sallusti

EdotToti

Lun, 16/03/2020 - 18:15

In questa situazione drammatica il PD e Travaglio si preoccupano solo di far notare che Salvini era in giro per Roma a fare la spesa così come anche il Papa ieri. Nessuno però si preoccupa dei silenzi del Ministro Gualtieri sul Mes o della Lamorgese sui migranti che continuano a entrare sia da Nord che da Sud o del Ministro della Salute, per lui parlano in TV solo vari consulenti ognuno con le proprie opinioni ma non c’è alcuna ufficialità. Situazione drammatica

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 16/03/2020 - 18:21

ConteRaffaelloM 16:21 - Lei ha mai visto le attività dell'ONU in zone "calde" ? Penso di no; io invece sì e le ho vissute personalmente per 10 anni in Costa d'Avorio durante il regno dell'ex Presidente Socialista-Tropicalizzato (ora ospite gratuito alla CPI à l'Aia per crimini contro l'umanità). - Sono efficientissimi soprattutto nello stilare statistiche post-mortem e nel rinchiudersi dentro il loro Q.G con tutte le armi e autoblindo nei momenti critici. - Sono stati i francesi, checché se ne dica, ad evacuare circa 8.000 persone,(bianchi, neri, caffellatti e gialli) in due giorni prelevandole anche sui tetti con gli elicotteri (l'ONU era rintanato nel suddetto Q.G.) - Sono però bravissimi nel redigere comunicati dove, rivolgendosi alle parti belligeranti : esortano, raccomandano, sollecitano, caldeggiano, ammoniscono, invitano, si augurano, auspicano, si congratulano, si compiacciono, consigliano (hanno un fantastico vocabolario di bla-bla-blà).

mifra77

Lun, 16/03/2020 - 18:30

Intanto chiudiamo i porti e cominciamo a spedire le loro ong verso le loro bandiere ed i loro porti. Fuori dalle balle Conte e la Lamorgese e ricordiamoci che l'Europa va trattata come la trattava Salvini e come la tratterebbe la Meloni. Se l'Europa è scesa a trattare per i migranti lo si deve a Salvini ed alla sua decisione, checché ne dicano i giudici rossi. Oggi non si parla con l'Europa, oggi l'Europa si tratta a muso duro e non si tratta ne non Macron e neanche con Merkel. E se il PD vuole fare da valletto al potentato Europeo, faccia pure ma rimandiamolo dove lo aveva mandato il popolo.

Liberalmimmo

Lun, 16/03/2020 - 18:45

Ah Unione Europea, così frammentaria e gracile! Se ci fosse un'autentica, sentita volontà di unione non esisterebbero più, ad esempio, le ambasciate, sostituite - che so - da rappresentanze diplomatiche di secondo livello. Tornare agli Stati nazionali? Ma non c'è il rischio che la Cina, la Russia o gli Stati Uniti ci si mangino a quattro palmenti?

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 16/03/2020 - 18:48

Piove sul bagnato, i timori che tanti prevedevano, USA compresi, si stanno sempre più concretizzando, ossia un'Europa Germanocentrica. Mi chiedo come sia possibile che a gestire il futuro della U.E. sia un asse Franco/Germanico, chi ha stabilito quest?. E' vero l'Italia non ha voce in capitolo soprattutto a causa nostra e dei politici che abbiamo eletto a rappresentarci e mi chiedo perchè tutti gli altri tacciono, sono parte della speculazione o vittime?. E' ora di dichiarare apertamente che così non può andare avanti, i trattati vanno rimessi in discussione o l'Europa imploderà.

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 16/03/2020 - 18:52

Se col MES dovesse minimamente aprirsi lo spiraglio alle eventualità saggiamente portate alla luce dalla Meloni allora sarà meglio provvedere a recuperare ogni euro dalle Banche, volenti o nolenti, munirsi di "strumenti di difesa appropriati" contro i predatori.

Klotz1960

Lun, 16/03/2020 - 19:02

Il pagliaccetto francese non puo' decidere proprio nulla. Esiste il veto unilaterale, MES incluso.

Ritratto di vince50_19

vince50_19

Lun, 16/03/2020 - 19:07

Sarebbe una novità questa? Lo sanno anche i sassi che il duo franco tedesco fa il bello e il cattivo tempo in Ue per le loro comodità dall'alba della creazione della Ue soprattutto in materia economica. Conte se ne sarà accorto oppure è impegnato a sistemarsi la pochette? Ho idea che se non ci arrangiamo da soli reagendo nei modi più opportuni e con fermezza - perfino l'omo del colle si è "infastidito" di recente - proveranno a farci fare la fine della Grecia. Naturalmente mi auguro di no, che riusciamo ad evitare questa fine indecorosa.

ItaliaSvegliati

Lun, 16/03/2020 - 19:22

Il pe4oblwma è che con questi komunisti al governo non ci sono speranze...siamo lo zerbino d'europa...e d'altra parte dal burattino d'italia siamo a teatro con le mariottine cosa si può sperare? Dopo la tempesta il voto!!!

Anonimo51

Lun, 16/03/2020 - 19:31

@Bob184 - Fino a quando avremo un PM, supportato dal PdR, che non fa altro che esaltare l'operato (????) dell'Europa, la nostra pazienza farà fatica ad esaurirsi, perché l'Italia e' piena di stolti che la pensano come loro. Poveri noi in che mani siamo.

killkoms

Lun, 16/03/2020 - 19:33

@bernardo47,se non vanno a votare se lo tengono.

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Lun, 16/03/2020 - 19:45

L'unica certezza che ci ha dato il coronavirus è quella di dovere uscire da questa Europa!

mariobaffo

Mar, 17/03/2020 - 15:46

Esiste una cosa sola da fare ;REFERENDUM ed ogni Italiano si prenderà la propria responsabilità