India, caldo killer: sale il numero delle vittime e si scioglie l'asfalto

Si è superata la quota 1400 vittime e le temperature hanno raggiunto i 50 gradi. Anche il manto stradale è liquefatto

India, caldo killer: sale il numero delle vittime e si scioglie l'asfalto

Sale il bilancio delle vittime del caldo killer, e in India si scioglie anche l'asfalto. Oggi si parla di 1.412 morti, la maggior parte negli Stati sud orientali di Andhra Pradesh e Telangana. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pti. Nelle ultime 24 ore oltre 160 persone hanno perso la vita solo nell'Andhra Pradesh. Le temperature continuano a rimanere a livelli record a causa dell'aria calda e secca proveniente dai deserti pachistani. Il caldo ha provocato due vittime anche a New Delhi. Nella notte una tempesta di vento ha portato un po' di sollievo.

L'ondata di caldo, accompagnata da un vento secco proveniente dai deserti occidentali e tipica di questo mese, si sta ora muovendo verso il nord del Paese, in particolare in Uttar Pradesh e nella capitale Nuova Delhi. Il bollettino meteo non prevede cambiamenti per i prossimi giorni, che continueranno quindi a essere caratterizzati da alta pressione e temperature altamente al di sopra della media stagionale.

E, proprio a Nuova Delhi, sono evidenti i segni lasciati dalle temperature altissime. Come si vede nelle immagini, la pavimentazione stradale è praticamente liquefatta a causa del caldo rovente che ha raggiunto picchi di 50 gradi.

Commenti