Inghilterra e Galles, in aumento i neonati chiamati "Lucifer"

Secondo l'Office for National Statistics sarebbero sette i neonati che lo scorso anno sono stati chiamati Lucifero in Inghilterra e Galles. Il numero totale dei "Lucifer" sale a undici

Secondo l'Office for National Statistics sarebbero sette i neonati che lo scorso anno sono stati chiamati "Lucifer" in Inghilterra e Galles. Aggiungendoli a quelli che sono stati chiamati con quel nome negli anni precedenti il numero totale dei "Lucifer" sale a undici.

Il nome, che è quello che aveva Satana prima della sua caduta angelica, è aumentato in popolarità e le ipotesi formulate dagli esperti sono legate a due ipotesi. La prima è la più terribile ma anche quella meno avvalorata: che i genitori siano simpatizzanti del satanismo, in particolare di quello razionalista. L’altra ipotesi, più verosimile, sarebbe legata alla popolarità del nome legata ad un programma televisivo, il dramma poliziesco Lucifer, in onda su Netflix. La serie ruota intorno a Lucifer Morningstar (interpretato da Tom Ellis), il diavolo, che abbandona l'inferno per Los Angeles dove gestisce il proprio nightclub e diventa consulente per il Lapd, cioè il Los Angeles Police Department (il dipartimento di polizia di Los Angeles).

Oliver è rimasto il più popolare nome dato ai neonati nati vivi in Inghilterra e Galles nel 2017. Harry e George si sono classificati al secondo e al terzo posto. Olivia è rimasto il nome femminile più popolare, con Amelia e Isla rispettivamente piazzatesi al secondo e al terzo posto.

Leo ha sostituito Thomas nella top 10 per i nomi maschili, Hunter e Ralph sostituiti hanno sostituito i nomi Aaron e Jasper nella top 100. Poppy ha sostituito Jessica nella top 10 per i nomi femminili, mentre Aurora, Orla, Edith, Bonnie, Lyla e Hallie hanno sostituito Lexi, Zoe, Maddison, Sarah, Felicity e Lydia nella top 100.

Rispetto a 10 anni fa la maggior parte dei 10 nomi di bambini utilizzati nel 2007 sono diventati impopolari. Così Thomas, Daniel, Ruby, Grazia, Jessica e Chloe sono stati utilizzati il 50% in meno rispetto al 2007.

A livello regionale il nome Oliver è stato battuto da Muhammad a Londra, nel West Midlands, nelloYorkshire e nell’Humber. Harry è stato il nome più popolari nel Nord-Est. Sarah, il nome più popolare per le bambine in gran parte degli anni ‘70-’80, ha abbandonato la top 100 per la prima volta da quando esistono queste rilevazioni statistiche (1904).

Nel 2017 ci sono stati 679.106 nati vivi in Inghilterra e Galles (348.071 ragazzi, 331.035 ragazze). Il numero dei bambini con un nome nella top 100 è pari a 174.064 (50%) per i maschi e 136.004 (41%) per le femmine. Il numero dei bambini con un nome nella top 10 è pari a 43.584 (13%) per i maschi e 31.946 (10%) per le femmine. Il numero di bambini con un nome che è stato registrato una volta nel 2017 è di 18.950 (5%) per i maschi e 23.982 (7%) per le femmine. Curiosamente, nell'Inghilterra e Galles di Theresa May, sono stati tre i maschi e otto le femmine registrati senza un nome.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Evam

Evam

Gio, 27/09/2018 - 16:52

E' del tutto in sintonia con l'islamizzazione del Regno Unito. Il satanismo li accomuna. Se fossi al posto degli inglesi mi ci soffermerei a pensare a lungo, anche qualora non si abbiano le idee chiare sull'argomento.

Divoll

Ven, 28/09/2018 - 00:06

Ma al primo posto in GB resta il nome Mohammed.