Ivanka Trump: "Mai tollerare le molestie"

La mancanza di rispetto verso le donne "si manifesta in molteplici forme che non devono mai essere tollerate"

Quando l'attenzione di tutti è ancora rivolta all'affaire Weinstein, Ivanka Trump ha deciso di scendere in campo a difesa delle donne. La first daughter ha esortato a "non tollerare mai le molestie" di qualsiasi natura siano. "Troppo spesso, la cultura dei nostri luoghi di lavoro non rispetta le donne come si dovrebbe", ha affermato la figlia del presidente americano nel corso della World Assembly for Women, una conferenza sulle donne organizzata dal governo giapponese. Ivanka si trova infatti Tokyo per preparare la visita del padre nel Paese.

La mancanza di rispetto verso le donne"si manifesta in molteplici forme, fino alle molestie, che non devono mai essere tollerate", ha detto Ivanka. La figlia del presidente ha parlato a pochi giorni di distanza dalle rivelazioni su Harvey Weinstein, accusato di violenza, molestie e aggressioni a sfondo sessuale, a cui sono seguite altre denunce e outing nel mondo del cinema e non solo.

"Le donne - ha concluso Ivanka Trump - non devono più essere divise tra quelle che lavorano fuori e quelle che lavorano in casa. Quando le donne raggiungeranno i loro pieni poteri molti dei problemi del mondo saranno risolti".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

elpaso21

Sab, 04/11/2017 - 09:03

In realtà bisogna tollerare e aspettare che a denunciare siano gli altri (anche dopo vent'anni).