Mondo

Miranda di Sex and the City vuole entrare in politica

L'attrice Cynthia Nixon, famosa per aver interpretato il ruolo di Miranda nella serie tv "Sex and the City", vuole candidarsi alle primarie per sfidare Andrew Cuomo, governatore di New York

Miranda di Sex and the City vuole entrare in politica

Negli Stati Uniti un altro personaggio del cinema vorrebbe sbarcare nel mondo della politica. Si tratta di Cynthia Ellen Nixon, 41 anni, è un'attrice statunitense, famosa per aver interpretato Miranda Hobbes nella serie tv "Sex and the City". La sua intenzione è quella di presentarsi per la guida dello Stato di New York, come governatore, sfidando alle primarie del Partito democratico il governatore uscente, Andrew Cuomo, figlio dell'indimenticato Mario.

L'impresa non è facile, anche perché Cuomo ha moltissimi sostenitori (tra cui sindacati e imprenditori) e non nasconde le proprie ambizioni politiche (nel futuro, magari, una corsa per la Casa Bianca), però l'ultima grande sfida nazionale tra Hillary Clinton e Bernie Sanders ha dimostrato che l'area liberal è sempre più robusta nell'elettorato dell'asinello e che, per arginare le politiche portare avanti da Trump, forse serve qualcosa di diverso dalla "sinistra moderata".

La Nixon, come scrive il Corriere della sera, si presenta agguerrita, puntando soprattutto sulla difesa della scuola pubblica, a suo dire "trascurata" da Cuomo, che ha strizzato l'occhio alle private. In più la "Miranda" di Sex and the City è una nota attivista lgbt (dal 2012 è sposata con una donna) e piace a Bill de Blasio, sindaco di New York, pure lui interessato a spostare più a sinistra il baricentro del partito democratico. Staremo a vedere. Di certo Cuomo è un politico forte e determinato. Quindi la sfida di Miranda sarà molto difficile.

Commenti