Scatta l'operazione "Manhattan". Il piano top secret contro il virus

Il “dream team” segreto anti-coronavirus è formato da 12 accademici, tra cui un premio Nobel, e supportato da numerosi miliardari

Negli Stati Uniti ha preso forma in questi giorni un “nuovo progetto Manhattan”, inteso non a sviluppare una bomba atomica, ma a sconfiggere il coronavirus. Si è infatti da poco costituita un’équipe segreta formata dalle migliori menti scientifiche americane e supportata finanziariamente da numerosi miliardari. La missione di tale gruppo sarà accelerare la messa a punto di una cura contro il Covid.

In base a quanto riportato ieri dal Daily Mail, il “dream team” anti-morbo, denominatosi Scientists to Stop Covid-19, è formato da 12 accademici statunitensi, giovani e no, provenienti da settori di ricerca eterogenei: chimica, biologia, immunologia, epidemiologia, gastroenterologia, oncologia, neuroscienze, cronobiologia.

A capeggiare e a tenere insieme questa dozzina di cervelli eccelsi ci pensa, spiega il quotidiano, il trentatreenne Thomas Cahill, medico specializzato in studi sui recettori cellulari nonché fondatore e responsabile del fondo d’investimento Newpath Management.

Tra i 12 membri dell’équipe segreta anti-Covid, per lo più docenti di Harvard e Yale, spicca, evidenzia la testata britannica, il biologo Michael Rosbash, premio Nobel per la Medicina nel 2017.

La squadra in questione lavorerà in stretto contatto con l’industria farmaceutica a stelle e strisce e con le autorità federali, in particolare con la task-force sanitaria guidata dal vicepresidente Usa Mike Pence.

A tenere, a nome del governo di Washington, i contatti con gli scienziati coinvolti nel “nuovo progetto Manhattan” sarà Nick Ayers, stretto collaboratore di Pence. Ad avviso del giornale d’Oltremanica, Ayers starebbe già raccogliendo consigli dei membri dell’équipe su come perfezionare la strategia nazionale anti-coronavirus.

Per il momento, fa sapere il Daily Mail, non sono ancora filtrati alla stampa dettagli su quali studi contro l’infezione condurrà in concreto il “dream team”, per via della massima riservatezza che circonda l'iniziativa. Tuttavia, il quotidiano asserisce che il gruppo Scientists to Stop Covid-19 proverà a perfezionare in segreto delle “terapie non ortodosse” per la cura dei malati di Covid, informando prontamente la Casa Bianca circa eventuali scoperte interessanti.

La testata precisa quindi che, tra i trattamenti rivoluzionari su cui si concentreranno gli studi dell’équipe di accademici, vi sarebbe in primo luogo quello consistente nel somministrare ai pazienti colpiti dal coronavirus grandi quantità di farmaci anti-Ebola, andando oltre il dosaggio di questi ultimi finora usato in tutti i test medici effettuati nel mondo su malati di Covid.

Per consentire agli esperti partecipanti al “nuovo progetto Manhattan” di svolgere ricerche talmente innovative, le autorità federali, in particolare la Food and Drug Administration e il dipartimento per gli Affari dei Veterani, sarebbero in procinto, afferma il Daily Mail, di concedere all’attività dei 12 docenti importanti deroghe alla regolamentazione nazionale in materia di studi clinici.

Così facendo, le istituzioni governative permetteranno al gruppo segreto di lavorare con la massima rapidità e con zero tempi di attesa, mettendolo in condizione di condurre il maggior numero possibile di test pionieristici.

Il sostegno finanziario a beneficio del “dream team” scientifico è fornito da diversi miliardari americani, tra cui figurano, evidenzia la testata, Peter Thiel, cofondatore di PayPal, Michael Milken, considerato il padre delle obbligazioni ad alto rischio, James Pallotta, presidente dell’A.S. Roma, e Stephen Pagliuca, attivo nell’alta finanza nonché comproprietario della squadra di basket dei Boston Celtics.

Tutti i soggetti coinvolti nel “nuovo progetto Manhattan”, rimarca il quotidiano londinese, non puntano affatto a ricavare vantaggi economici o profitti da tale avventura scientifica.

Obiettivo dei miliardari che finanziano le ricerche anti-coronavirus e dei 12 accademici partecipanti all’iniziativa è appunto essenzialmente arrecare un enorme beneficio all’umanità.

L’atmosfera che si respira tra i componenti del “dream team” è stata quindi condensata nelle parole, citate dall’organo di informazione britannico, di un chimico di Harvard impegnato proprio nell’équipe di menti eccelse: “Possiamo fallire, ma se avremo successo cambieremo il mondo”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 29/04/2020 - 11:27

..quando c'è di mezzo la "finanza".....un pò come usare soldi fatti dai mafiosi,dai trafficanti di droga.....alla larga dalla "finanza",che è il male del secolo!!

DRAGONI

Mer, 29/04/2020 - 11:31

MI CHIEDO PERCHE' NON FA PARTE DELLE MENTE ECCELSE IN QUESTIONE NEANCHE UNA , DICO UNA , MENTE ECCELSA CHE E' STATA ASSUNTA DAL GIUSEPPI E ,STRAPAGATA , FA PARTE DELLE NUMEROSE TASK FORCES VOLUTE DALL'ACCADEMICO PRECITATO AZZECCAGARBUGLI!!

glasnost

Mer, 29/04/2020 - 11:39

Sono, a mio avviso, l'unica speranza di battere il china-virus. Go.

glasnost

Mer, 29/04/2020 - 11:41

Quando il gioco si fa duro…

alberto_his

Mer, 29/04/2020 - 12:10

Speriamo il virus ci salvi dai maneggi di questo "dream team" levando le tende di sua sponte; purtroppo, nemmeno in questo caso potremmo essere sicuri che si arrivi alla vaccinazione coatta. @DRAGONI: più gente ci metti, più piccola è la fetta di torta che ti spetta

mozzafiato

Mer, 29/04/2020 - 12:11

Gli fa un baffo l'operazione Manhattan alle 15 poderose tasck force di GIUSEPPI!!!

steacanessa

Mer, 29/04/2020 - 12:21

Loro 12 noi 475, abbiamo vinto.

Ilsabbatico

Mer, 29/04/2020 - 12:41

@steacanessa .... Il tuo commento è simpatico , ma viene da piangere a pensare che in Italia abbiamo 475 persone contro le 12 degli Usa.

UnLupoSolitario

Mer, 29/04/2020 - 12:51

Un piano talmente segreto che si sa tutto.

Ilsabbatico

Mer, 29/04/2020 - 13:09

Perché nel "dream team" non hanno chiamato anche : Conte, Azzolina, Gualtieri, Speranza, Bellanova, Renzi , Casalino , Riccardi. ?? Non dimentichiamoci che tutto il mondo invidia l'Italia per come ha gestito la situazione

Ilsabbatico

Mer, 29/04/2020 - 13:27

...scusate avevo dimenticato DiMaio che può tradurre.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Mer, 29/04/2020 - 13:29

Qualche intellettuale con l'Ordine di Lenin no? Yale, Harvard, Nobel: beato chi si fa fulminare dallo splendore dei nomi, è il degno discendente del superstizioso analfabeta medioevale incantato dalla tiara dorata del vescovo. Sarebbe più interessante far notare i contributi elettorali versati ad esempio da Peter Thiel e Michael Milken durante le ultime elezioni presidenziali e trarne le dovute conclusioni. Ma ci fu il tempo di aedi ed eroi, poi quello di mistici e santi, oggi è quello degli scienziati. E il filo che lega i secoli è la fame di potere de denaro.

Una-mattina-mi-...

Mer, 29/04/2020 - 13:54

I "MILIARDARI" HANNO FIUTATO LA GALLINA DELLE UOVA D'ORO DEL FUFFAVIRUS: NON MI ASPETTO NULLA DI BUONO

pilandi

Mer, 29/04/2020 - 14:13

Trump ha messo in campo il dott.Bishop! E io che credevo che Fringe fosse una serie tv!

Ritratto di Opera13

Opera13

Mer, 29/04/2020 - 14:14

@Quintus_Sertorius - mi pare che il guerrafondaio Husseim Obama si anche un beato permio Nobel. Vuole il "palmarès" dei top demon contributors ?

alox

Mer, 29/04/2020 - 14:46

Operazione rivoluzionaria con iniezioni di candeggina. Siamo a posto..

necken

Mer, 29/04/2020 - 15:05

dopo il progetto Manhattan che porto alla bomba atomica che pose fine alla 2 guerra mondiale ecco a noi il progetto Manhattan altre vie ma lo stesso fine

Ritratto di Opera13

Opera13

Mer, 29/04/2020 - 15:11

Il Maryland ha ricevuto "centinaia di chiamate" schiedendo quanto siano efficaci i disinfettanti nel trattamento del coronavirus. Dato indicativo poiche 60% votarono Democrat nel 2016. Prosit.

Ritratto di Quintus_Sertorius

Quintus_Sertorius

Mer, 29/04/2020 - 16:17

@Opera13 A dire il vero, durante l'ultima mandata Thiel e Milken hanno finanziato Trump. Ma donare soldi significa occuparsi dei propri interessi, non equivale certo una dichiarazione di fedeltà ideologica. Lo stesso Trump qualche anno fa finanziava i democratici, molti ricchi yankee finanziano contemporaneamente candidati di entrambe le parti. Comunue, seguire la pista dei soldi nella politica insegna molto.

Ritratto di Opera13

Opera13

Gio, 30/04/2020 - 16:39

@Quintus_Sertorius - È vecchia notizia che Trump ha tentato la leadership democratica e questo indica che gli Stati Uniti sono un sistema a partito unico, il resto è illusione. Ecco alcuni influenti donatori democratici, nell'attuale corsa presidenziale . Soros, Bloomberg, Steyer, Mokovitz, ..e non sono spiccioli.