New York, sanzione per chi cammina guardando lo smartphone

Troppi investimenti nella Grande Mela. Si rischia di pagare dai 25 ai 250 dollari di multa

New York è pronta a dichiarare guerra ai pedoni che camminano leggendo e usando lo smartphone. E lo fa a suon di soldoni. La proposta è infatti quella di multare i trasgressori con una sanzione che andrebbe dai 25 ai 250 dollari. Solo nella Grande Mela verrebbero investiti 300 pedoni ogni anno. E non per colpa solo delle auto. La proposta di legge è stata avanzata al Senato dello Stato di New York. Gli unici esentati dal provvedimento sarebbero i medici, a loro sarà consentito controllare il telefono. Quindi tra poco non verranno multati solo gli automobilisti che mentre guidano rispondono a messaggi e controllano WhatsApp, ma anche i cittadini che lo fanno passeggiando e attraversando la strada. Questa legge è stata pensata anche per venire incontro ai conducenti, in modo che non perdano troppo tempo aspettando che i passanti attraversino la strada perché distratti dal telefono.

I molti incidenti che riguardano investimenti di pedoni, fino a poco tempo fa erano attribuibili soprattutto ai guidatori, adesso le cose sarebbero cambiate con l’avvento di internet e smartphone. Sotto accusa anche i pedoni. La multa andrebbe al pedone che attraversa e tiene “in mano uno strumento elettronico, mentre si fanno o trasmettono immagini, si gioca a videogiochi, si accede a una pagina web, si scrive, manda, legge, accede, scorre, salva o recupera un'email, un messaggio di testo, un messaggio istantaneo o qualsiasi altro tipo di dato elettronico”.

Non sarebbe tra l’altro un’idea del tutto nuova. Nel 2011 l’Oms, l’Organizzazione mondiale della Sanità, si era occupata proprio del tema della sicurezza stradale affiancata all’uso dei telefonini, pubblicando un rapporto specifico. Tale rapporto comprendeva sia i conducenti di automobili che i pedoni, sottolineando come “la distrazione cognitiva derivante dall’uso del telefono cellulare riduce la consapevolezza delle situazioni e aumenta i comportamenti pericolosi, esponendoli ad un rischio maggiore di infortuni stradali”.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

cgf

Dom, 19/05/2019 - 12:56

come si chiama quel sindaco che recentemente si è candidato ad essere il prossimo Presidente USA?

Albius50

Dom, 19/05/2019 - 14:07

Interessante perché a parte gli incidenti sarebbe finalmente una LIBERAZIONE da quest'oggetto che si integra in noi e ci sta facendo diventare anche noi dei ROBOT.

Ritratto di Evam

Evam

Dom, 19/05/2019 - 17:16

Quando l'uomo smette di avere il controllo sulla macchina e la macchina inizia ad esercitarlo su di lui, il gioco si fa serio. Il progresso tecnologico è una meravigliosa conquista, ma non per questo priva di lati oscuri.

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 19/05/2019 - 18:34

Non sarebbe meglio eliminare ogni responsabilità per chi investe un pedone che circola guardando il telefonino. Si otterrebbe sicuramente più attenzione.

guido.blarzino

Dom, 19/05/2019 - 21:54

Finalmente una proposta sensata

GioZ

Lun, 20/05/2019 - 04:23

A Rimini girano in bicicletta utilizzando entrambe le mani per lo smartphone. Ma se usi la bicicletta a Rimini sei razza protetta.