Obama apre a Erdogan: "I golpisti siano assicurati alla giustizia"

Il presidente Usa esorta Erdogan a terminare il lavoro fatto sino ad ora contro l'Isis. Poi ricorda che Washington lavora giorno e notte per trovare un accordo con la Russia sulla Siria

A margine dei lavori del G20 a Hangzhou (Cina), Barack Obama prova a ricucire l'asse con Erdogan: gli Stati Uniti contribuiranno a garantire che i responsabili del tentativo di colpo di Stato in Turchia vengano assicurati alla giustizia. Nel primo incontro tra Obama ed Erdogan, dopo il fallito golpe, la Casa Bianca si assume un impegno solenne: "Ci assicureremo che coloro che hanno realizzato queste attività saranno portati dinanzi alla giustizia". Si tratta di un passo avanti verso l’estradizione di Fethullah Gülen? Nemico numero uno di Erdogan, la Turchia ne ha chiesto a gran voce la consegna ma sino ad ora Washington ha sempre risposto dicendo che Ankara non ha fornito prove certe della sua colpevolezza nel fallito colpo di Stato. Ora, invece, dalle parole di Obama sembra esserci un'apertura. Durante l'ultima visita in Turchia, lo scorso 24 agosto, il vicepresidente Usa Joe Biden aveva definito "comprensibile" la "collera" del governo turco nei confronti di Gulen, ma al contempo aveva ribadito la necessità di esaminare le prove prima di valutare l'ipotesi dell'estradizione.

Terminare il lavoro contro l'Isis

Il presidente ha espresso apprezzamento per il lavoro svolto insieme alla Turchia per indebolire l’Isis in Siria, ma ha sottolineato a Erdogan che "ora occorre portare a termine il lavoro". «I nostri eserciti, il nostro rafforzamento della legge e la collaborazione nell’intelligence hanno contribuito a far retrocedere l’Isis, specialmente lungo la frontiera tra Turchia e Siria. Però ora dobbiamo terminare il lavoro". I due leader hanno convenuto di continuare a sollecitare una "transizione politica pacifica" per la Siria.

Verso un'intesa con la Russia

Obama ha assicurato che il suo governo lavora "giorno e notte" con la Russia per mettere fine alle violenze della guerra civile in Siria e arrivare a un cessate-il-fuoco. Il presidente Usa non ha nascosto il proprio scetticismo date le difficoltà della situazione: "È un lavoro davvero molto complicato". Una fonte del Dipartimento di stato ha poi aggiunto che un accordo è vicino e potrebbe essere annunciato dal segretario di Stato, John Kerry, e il suo omologo russo, Serghei Lavrov, una volta risolte le questioni in sospeso.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

giovanni PERINCIOLO

Dom, 04/09/2016 - 11:21

L'abbronzato e il sultano, alias i ladri di Pisa del ventunesimo secolo!

Fjr

Dom, 04/09/2016 - 11:30

Fossi Gulen ,me ne andrei alla svelta dagli USA ,l'abbronzato non è' più' affidabile, adesso cerca di imbastire un'amicizia di comodo con Erdogan ,la cosa puzza parecchio

swiller

Dom, 04/09/2016 - 11:52

Tra criminali l'intesa c'è sempre.

Ritratto di Overdrive

Overdrive

Dom, 04/09/2016 - 11:59

ecco che comincia il calo delle braghe di fronte al musulmano di turno

Ritratto di marystip

marystip

Dom, 04/09/2016 - 12:09

Gli autori del golpe pagheranno? Allora stia attento Erdogan.

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 04/09/2016 - 12:23

----da un punto di vista politico l'america non può fare altro in questo momento-----nella contingenza attuale è erdogan che dà le carte---ma l'america è un pachiderma con la memoria lunga---la turchia la pagherà prima o poi---hasta siempre

agosvac

Dom, 04/09/2016 - 12:44

Egregio signor Presidente Obama, ma come la mettiamo con i curdi che lei stesso ha armati per combattere l'isis ed erdogan sta distruggendo??? Non oserei mai dire ad un Presidente degli Usa che è del tutto ridicolo, ma lei sta facendo di tutto per esserlo!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 04/09/2016 - 13:01

ha ha ... il criminale "nobel per la pace", uno dei massimi responsabili di 300.000 MORTI CIVILI (stima conservativa) fa gara a blandire Erdogan visto che ormai la sua strategia è fallita. CRIMINALE, CRIMINALE, CRIMINALE

Lorenzo Cafaro

Dom, 04/09/2016 - 13:40

Ma siiii, Ankara val bene una testa.

ghorio

Dom, 04/09/2016 - 13:51

IL solito Obama tentenna che si dimentica delle regole della democrazia. Sono curioso di vedere come pagheranno i presunti golpisti e come verranno risarciti con l'onore tutti quelli rimossi da Erdogan il sultano che calpesta le regole della democrazia.IN questa vicenda ci fa la solita, magra figura la Nato.

@ollel63

Dom, 04/09/2016 - 14:11

ma che razza di presidente si son dati gli americani? Ameribao, ameribao.

ernestorebolledo

Dom, 04/09/2016 - 15:01

quale dei due è peggiori?

Rudik

Dom, 04/09/2016 - 16:12

Quanti altri "non so" dovrà dire Hilary?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 04/09/2016 - 16:17

La persona più falsa al mondo. questo obama è disgustoso.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 04/09/2016 - 16:18

BELLA L'UMILIAZIONE che i cinesi gli hanno rifilato. A Hangzhou Obama è dovuto scendere dal suo aereo dalla scala d'emergenza.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 04/09/2016 - 16:19

Due serpi. Eroico Assad che si deve difendere da questi due assassini senza scrupoli. Massimo rispetto per la Siria.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 04/09/2016 - 16:23

Erdogan è un criminale ma non si può che avere compiacimento di fronte al fatto che sta trattando gli USA a pesci in faccia. Se non altro questo sta portando gli USA a più miti consigli. Occhio poi all'entrata in scena di Russia e Cina in Siria.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 04/09/2016 - 16:28

La delegazione USA all'arrivo a Hangzhou è stata talmente maleducata che un ufficiale cinese gli ha dovuto dire "questo è il nostro aeroporto, questo è il nostro paese". .... Che aspettate a farci un articolo? vi ho dato la dritta...

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 04/09/2016 - 17:17

Ah si? Che fa Obama, si auto-tassa quindi?!

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 04/09/2016 - 17:40

Meno male che, l'abbronzato, il 20 gennaio prossimo se ne va. Speriamo che Trump prevalga!

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 04/09/2016 - 17:52

Meldetto. Adesso legittima l'ennesimo dittatore spietato e islamista. Patto tra criminali.

angeli1951

Dom, 04/09/2016 - 18:08

Rammendo musulmano?

ILpiciul

Dom, 04/09/2016 - 18:18

Incidente diplomatico all'aeroporto cinese: prima di dare la notizia al Giornale, devono valutare, ponderare, verificare, appurare, constatare. Spero non stiano attendendo l'ok da qualcuno in alto, molto in alto, che si crede uno scalino sotto a DIO. O che forse si crede DIO.

Ritratto di marmolada

marmolada

Dom, 04/09/2016 - 18:19

Erdohitler sta islamizzando il paese uccidendo e incarcerando o facendo sparire gli oppositori e l'Occidente anzi, ancora peggio, gli USA ccosa fanno? Calano le braghe di fronte al fascista/nazista Erdohitler!!! Non voglio più leggere della democraziA in Europa o della democrazia USA perchè non ESISTONO!!!!

linoalo1

Dom, 04/09/2016 - 18:42

Quante Balle!!!Obama che lavora Giorno e Notte con la Russia!?!?!Finora,ha solo e sempre dimostrato il contrario!!!!

Royfree

Dom, 04/09/2016 - 18:46

Davvero ridicolo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 04/09/2016 - 18:58

Ma che accordi fa, se non li potrà mantenere? Fra pochi mesi deve andare a casa obbligatoriamente.

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 04/09/2016 - 19:36

Eccoli lì, i due amichetti musulmani di nuovo insieme. E cosa dica il neghèr a proposito dei Kurdi, che stanno combattendo insieme, anzi per conto degli americani contro l'isis e che i turchi continuano a massacrare allegramente?

Kamen

Dom, 04/09/2016 - 21:14

Quando vedremo il nostro Gioppino colpito da schicchere alternativamente da obama e da erdogan,mentre hollande e merkel se la ridono,sarà troppo tardi.

alessandrogiordano

Dom, 04/09/2016 - 22:16

Certo l'ISIS, dopo averlo creato, finanziato, addestrato e supportato, ora devono combinare qualche altro guaio assieme utlizzando sempre l'ISIS.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Lun, 05/09/2016 - 03:28

NULLA DI NUOVO SOTTO IL SOLE: TRA ERODE E PILATO IL SOLITO CHE CI RIMETTE È QUEL POVERO CRISTO CHE NON HA SANTI IN TERRA.

linoalo1

Lun, 05/09/2016 - 08:31

E intanto,l'Ipocrisia,regna sovrana!!!!

antipifferaio

Lun, 05/09/2016 - 09:27

Ora penso che gli americani si convinceranno di chi è veramente il "loro"... Un altro buffoncello in salsa araba.....

GGuerrieri

Lun, 05/09/2016 - 10:01

La deriva autoritaria, islamista, anti-laica ed anti-curda di erdogan era già evidente prima del "golpe" di luglio. il fallimento del putsch, un po' in stile "Vogliamo i colonnelli", gli ha fornito l'occasione per completare l'opera. Ma il problema è che andando a braccetto con tali personaggi, come del resto con i sauditi, i qatarioti, i pakistani, l'Occidente, alias gli Stati Uniti, stanno perdendo ogni credibilità come paladini della democrazia, dei diritti, delle libertà economiche, ecc.. E temo che ciò comporterà che sempre più disperati senza nulla da perdere, sia nel terzo mondo che nelle crescenti aree di degrado che si vanno formando nei nostri paesi, saranno preda facile degli estremisti di turno...