Ordina 13 euro di ostriche: dentro trova una perla ​che ne vale quasi duemila

Rick Antosh stava cenando in un ristorante a New York, quando si è ritrovato in bocca una perla

Ordina 13 euro di ostriche: dentro trova una perla ​che ne vale quasi duemila

Avevano organizzato una rimpatriata tra compagni di classe delle superiori ed erano andari a cena al Grand Central Oyster Bar & Restaurant, un locale nel centro di New York, a Manhattan. Ma per Rick Antosh, 66 anni, quell'incontro ha riservato una sopresa strabiliante. Rick aveva ordinato un piatto di ostriche, del costo di circa 15 dollari, pari a poco meno di 13 euro. Ma, ad un certo punto, mentre chiaccherava con il suo ex compagno di classe, ha sentito qualcosa di duro. Pensava si trattasse di "un'otturazione o un dente", ha raccontato l'uomo alla Cbs. Invece, dopo aver preso quella pallina tra le mani, ha capito che si trattava di una perla.

La pietra potrebbe valere 1.700 euro e, a detta dello chef del ristorante, non è la prima volta che capita un caso simile:"Lo chef del ristorante ha detto che è lì da 28 anni e questa è la seconda volta che succede". Ma la possibilità che una perla si formi in un'ostrica è estremamente rara: si parla di 1 possibilità su 10mila e si verifica quando qualche granello di sabbia entra nel guscio.

Nonostante l'enorme valore della pietra, Rick Antosh non intende farla valutare per venderla: preferisce tenerla come porta fortuna per il prossimo anno.

Commenti