addio alla Regina

"Non ha cantato l'inno": l'ultimo sfregio di Harry alla Regina

Un presunto scandalo in mondivisione: il principe Harry non avrebbe intonato l’inno britannico durante i funerali della regina Elisabetta

"Non ha cantato l'inno": l'ultimo sfregio di Harry alla Regina

Il 19 settembre 2022 doveva essere il giorno dedicato esclusivamente ai funerali e alla memoria della regina Elisabetta. I giornali di tutto il mondo, però, riportano un particolare che, forse, potrebbe essere sfuggito a molti, ma potrebbe rappresentare una nuova sfida del principe Harry alla famiglia. Una possibile ripicca di fronte alla quale non è detto che re Carlo III e il principe di Galles William rimangano in silenzio.

Harry l'escluso

Il principe Harry ha partecipato, lo scorso 17 settembre, alla Veglia dei Principi a Westminster Hall, insieme agli altri nipoti di Sua Maestà, indossando l’alta uniforme. Una concessione speciale fatta direttamente da re Carlo III. La stampa inglese, però, ha fatto subito notare che la divisa del duca sarebbe stata privata delle iniziali della Regina, ovvero “E R” ("Elisabetta Regina" in latino), posizionate sulla sovraspalla. Un emblema regale strappato al principe, il cui cuore sarebbe “andato in frantumi” dopo questa presunta umiliazione. Uno sgarbo a cui si sarebbe aggiunta un’altra, presunta ripicca della royal family: a inizio settimana i Sussex avrebbero, in un primo momento, ricevuto l’invito per partecipare al ricevimento organizzato per i Capi di Stato e i reali, che si è tenuto a Buckingham Palace il 18 settembre 2022.

Questo invito, però, sarebbe stato revocato qualche giorno prima dell’evento, lasciando Harry e Meghan “allibiti”. Secondo le ricostruzioni della stampa britannica il re avrebbe stabilito che il figlio e la nuora non hanno alcun diritto di prendere parte a un ricevimento di carattere diplomatico, visto che non sono più “working members” della royal family. Sulla vicenda c’è ancora un’ombra di mistero, poiché la dinamica non è del tutto chiara. In conseguenza di questi avvenimenti che, però, sono ancora a livello di indiscrezioni, il principe Harry avrebbe reagito in modo forse impulsivo, durante il funerale della nonna.

Dio salvi il re

Le esequie della regina Elisabetta, tenutesi nell’Abbazia di Westminster di fronte a 2mila invitati, tra cui 500 Capi di Stato e teste coronate, si sono concluse con due minuti di silenzio e l’inno “God Save The King”, stavolta cantato in onore del nuovo re. Il principe Harry, però, avrebbe tenuto la bocca ben chiusa durante l’esecuzione dell’inno. Non lo avrebbe neanche accennato. Le immagini del duca di Sussex muto, diciamo così, stanno facendo il giro del mondo. Tuttavia non è sicuro che le cose siano andate proprio così. I video e le foto lasciano spazio a molti dubbi. Immancabilmente, però, il pubblico si sta dividendo tra chi ritiene che il gesto di ribellione fosse inopportuno, una mancanza di rispetto verso re Carlo, ma anche nei confronti del ricordo della regina Elisabetta e chi si schiera dalla parte di Harry.

Un utente su Twitter, come riporta L’Express, ha dichiarato: “Sono io, oppure [davvero] Harry e Meghan non hanno cantato l’inno?”. Un altro, stupito, ha chiesto: “Harry non ha cantato l’inno nazionale??”. Un terzo ha detto: “Non posso essere il solo ad aver notato che Harry non ha cantato l’inno nazionale”.

Chissà se il duca ha scelto di non cantare l’inno come ripicca verso quel padre che non lo avrebbe mai compreso.

Di certo i contrasti tra Windsor e Sussex sono più profondi che mai e la rabbia del giovane principe sembrerebbe incandescente. Dopo i funerali di Sua Maestà inizierà davvero una nuova fase per il regno e la royal family. Molto probabilmente comincerà anche un nuovo capitolo della faida famigliare che oppone i Sussex ai Windsor.

Commenti