Quel segnale radio misterioso che arriva da un'altra galassia

I ricercatori lo hanno registrato per più di un anno: si è ripetuto uguale ogni 16,35 giorni. Arriva da una sorgente a 500 milioni di anni luce da noi

Non si sa a cosa siano dovuti, né chi o cosa li produca. Durano millesimi di secondo e arrivano dall'esterno della nostra galassia. Gli astrofisici li chiamano Fast radio burst (Frb), cioè lampo radio veloce, e sono ancora un mistero.

Ma ora, per la prima volta, per uno di questi segnali radio è stato identificato uno schema regolare. Il lampo radio veloce era stato registrato tra il 16 settembre del 2018 e il 30 ottobre del 2019, grazie al potente radiotelescopio Hydrogen Intensity Mapping Experiment (CHIME), posizionato nel Dominion Radio Astrophysical Observatory (DRAO) della British Columbia, in Canada. I ricercatori sono riusciti a capire il comportamento del segnale, classificato come FRB 180916.J0158+65: nei primi 4 giorni arriva una volta all'ora, poi scompare, per riapparire dopo 12 giorni con la stessa modalità. Ha quindi una periodicità di 16,35 giorni. Oltre a individuare lo schema fisso di questo segnale radio veloce, gli scienziati ne hanno individuato anche l'origine: si tratta di una galassia situata a 500 milioni di anni luce dalla Terra.

Come ricorda il Corriere della Sera, gli Frb sono ancora un mistero abbastanza oscuro per gli scienziati. Secondo qualcuno, infatti, sarebbero causati dai buchi neri, mentre per altri dalle supernove. Il primo lampo radio veloce venne registrato nel 2007 e, fino ad ora ne sono state intercettate alcune decine. In realtà, sulla Terra, ne arriverebbero migliaia ogni giorno.

Gli Frb sono stati anche sospettati di essere i messaggi inviati da eventuali civiltà aliene presenti nell'universo. A sostenere quest'ipotesi mancava solamente la regolarità dello schema del segnale, che indicasse la volontà. Ma, secondo i ricercatori stessi, il segnale è stato originato da un'energia fortissima, tale da rendere difficile la possibilità che probenga da una civiltà, anche se fosse la più avanzata di sempre. Inoltre, il fatto che arrivi da una galassia a 500 milioni di anni luce dalla Terra, include che provenga dall'esterno della Via Lattea.

Non è ancora chiara, però, la regolarità della ripetizione del lampo radio veloce. La causa potrebbe essere da ricercare nelle sorgente, che magari ruota con regolarità intorno a una stella, oppure a una stella di neutroni. In ogni caso, il Frb resta ancora avvolto nel mistero e, per vederci un po' più chiaro, serviranno ulteriori approfondimenti.

Commenti

Albius50

Ven, 14/02/2020 - 16:14

Anch'io sono d'accordo che questo universo è sicuramente abitato da altri soggetti, ma visto le distanze il segnale che si riceve è solo una speranza didattica x gli ASTROFISICI e purtroppo è molto + pericoloso i segnali che riceviamo tutti i giorni sulla nostra terra che portano alla nostra AUTODISTRUZIONE, premetto nulla a che vedere col GREEN ma con ben altri mali come sta avvenendo in CINA.

Ritratto di hardcock

hardcock

Ven, 14/02/2020 - 16:43

Dunque questi segnali sono partiti 500 milioni di anni fa, le onde radio viaggiano alla stessa velocita della luce. Ora faranno mille supposizioni su inesistenti civiltà che cercherebbero contatti

hectorre

Ven, 14/02/2020 - 18:54

è radio Maria!!!!!!!

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Ven, 14/02/2020 - 20:12

Rispondiamogli e aspettiamo 1000 milioni di anni luce...

amicomuffo

Ven, 14/02/2020 - 21:47

mia madre diceva sempre:"Il buon Dio si è stufato di noi essere umani e ne ha creati altri in galassie molto lontane dalle nostre." Chissà se aveva ragione!

Ritratto di hardcock

hardcock

Ven, 14/02/2020 - 21:58

Inoltre tenuto conto che le onde radio si attenuano con il quadrato della distanza occorrerebbero miliardi e miliardi di watt di potenza per farle arrivare, con una potenza comunque negativa, fino alla via lattea. Chissà quale cataclisma, nascita o morte di una stella, abbia potuto provocare l'emissione di questi, supposti, segnali radio. Mao Li Ce Linyi Shandong China

Klotz1960

Ven, 14/02/2020 - 23:01

Un mistero? "Serviranno altri approfondimenti " per capire il "segnale"? Ma chi ha scritto l'articolo ragiona come Sherlock Holmes? E' l'universo che e' un mistero.

RolfSteiner

Ven, 14/02/2020 - 23:08

Gli alieni a mezzo miliardo di anni luce non mi preoccupano piu' di tanto. Solo quelli piu' vicini...

Ritratto di mailaico

mailaico

Ven, 14/02/2020 - 23:28

Con miliardi di miriadi di galassie ci sono miliardi di miliardi di forme di vita come minimo DIVERSE dalla nostra. Dio ha sparso l'amore ovunque. Ora sta a noi aprire gli occhi e le orecchie e smettere di fare gli struzzi.

killkoms

Sab, 15/02/2020 - 00:20

mistero cosmico!

Ritratto di Beppe58

Beppe58

Sab, 15/02/2020 - 00:26

Piaccia o non piaccia siamo soli nell'intero universo. Soli, unici ed irripetibili. Chi si aggrappa alla scienza, ai numeri ed alle probabilità insegue chimere e non vede l'unica cosa che c'è da vedere, capire ed ammirare.

1sB

Sab, 15/02/2020 - 07:20

Si tratta di un messaggio della madonna di Medjugorje per Paolo Brosio.

Ritratto di Beppe58

Beppe58

Sab, 15/02/2020 - 08:12

Piaccia o non piaccia siamo soli nell'intero universo. Soli, unici ed irripetibili. Chi si aggrappa alla scienza, ai numeri ed alle probabilità insegue chimere e non vede l'unica cosa che c'è da vedere, capire ed ammirare..

Ritratto di llull

llull

Sab, 15/02/2020 - 09:47

@hectorre: e perché proprio RADIO MARIA? Non potrebbe essere RDS o RTL102,5?

Giorgio Rubiu

Sab, 15/02/2020 - 09:52

Anche se prodotti da una civiltà lontanissima nello spazio e nel tempo (partiti 500 milioni di anni fa, come ci fa notare *hardcock*) questi segnali sono materia di studio;ma dubito che essi siano stati mirati a noi ma piuttosto che siano stati mandati a caso a tutte le galassie e non ad un preciso pianeta. Per quanto ne sappiamo quell'ipotetica "civiltà" potrebbe avere cessato di esistere (se esistita!) milioni di anni fa. Ci conforta e non ci spaventa "credere" che esistano altre forme di vita nell'Universo perché l'idea di essere soli è anche più spaventosa che quella di credere che vi siano altre forme di vita, anche se fossero ostili, come le "Horror Stories" intergalattiche di cinema e letteratura ci hanno abituati a credere

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Sab, 15/02/2020 - 10:48

Forse tra 10.000 anni scopriremo qualcosa e certamente sara' una cosa brutta per l'unmanita'.

MOSTARDELLIS

Sab, 15/02/2020 - 11:20

Ogni volta che si parla dell'immensità dell'universo mancano le parole per definirlo.e' difficile capire se avere paura o sperare che un giorno o l'altro veniamo contattati da qualche civiltà aliena. Ma a queste distanze di milioni anni luce diventa tutto così enormemente improbabile.... meglio non pensarci...

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Sab, 15/02/2020 - 11:37

^(*@*)^ Di non sarà mica radio Maria che si sente dappertutto?

flip

Sab, 15/02/2020 - 11:52

chi ha lanciato il segnale ha trovato un'ostacolo che è da studiare. Oppure ,fantasticando, sono gli Angeli ed i diavoli che si sono stufati di tanti visitatori che puzzano ed inquinano...

flip

Sab, 15/02/2020 - 12:00

prudentemente e meglio lasciar perdere. Non sappiamo chi abbiamo di fronte! amici, nemici?? .... o oltri testa di canguro come quelli del pd e pentastallati?

Ritratto di giordano

giordano

Sab, 15/02/2020 - 12:27

Si è ripetuto per un anno e poi ? Finito il credito ?