Coronavirus

Usa, Ivanka viola l'isolamento per raggiungere un golf club del padre

Ivanka si è recata in un golf club di famiglia nel New Jersey insieme al marito Jared Kushner e ai figli per festeggiare lì la Pasqua ebraica

Usa, Ivanka viola l'isolamento per raggiungere un golf club del padre

Negli Stati Uniti, Ivanka Trump, figlia del presidente repubblicano, è finita al centro delle polemiche per avere violato le linee-guida anti-contagio federali per compiere un viaggio per niente essenziale. Le contestazioni conseguenti al gesto della first daughter si sono esasperate per il fatto che proprio quest’ultima aveva finora più volte raccomandato agli americani di seguire i consigli delle autorità sanitarie, di rispettare il distanziamento sociale e di evitare gli spostamenti non dettati da ragioni di estrema necessità. La consigliera del tycoon è finita nella bufera per essere volata, con il marito Jared Kushner e i loro tre figli, da Washington fino a Bedminster, in New Jersey.

Il viaggio incriminato, ha spiegato ieri l’Ansa, è stato infatti compiuto da Ivanka per raggiungere, nello Stato dell’East Coast, un golf club del padre, il Trump National Golf Club.

Così facendo, l’imprenditrice non ha soltanto violato le direttive anti-spostamenti in vigore a livello federale, ma anche le restrizioni varate dalle autorità della capitale Usa, ossia il luogo di partenza della first daughter nella sortita verso il New Jersey.

A Washington D.C., evidenzia l’agenzia italiana, “a partire dal 1 aprile è stato chiesto a tutti i residenti che non svolgono attività essenziali di stare a casa”.

Oltre a non attenersi alle linee-guida sull’isolamento precauzionale da lei stessa consigliate in precedenza agli americani, la figlia di Trump è appunto volata fino al golf club di famiglia per una ragione niente affatto urgente: festeggiare lì la Pasqua ebraica insieme a Jared e ai figli.

I coniugi, dopo avere trascorso insieme nel centro golfistico la prima serata della festività israelitica, si sono separati. Jared, precisa il medesimo organo di informazione, è tornato immediatamente nella capitale federale, mentre Ivanka è rimasta con i figli a Bedminster.

La scelta di lei di non rientrare a Washington deriverebbe dalla sua convinzione, ricostruisce l’Ansa, che nel golf club in questione, attualmente chiuso al pubblico, sia più semplice rispettare le norme di distanziamento sociale rispetto alla sua dimora nella capitale.

Commenti