Baby gang in azione a Napoli: assalto a un taxi nel Rione Sanità

Attimi di panico nel Rione Sanità di Napoli dove una baby gang scatenata ha aggredito e preso d'assalto un tassista che stava circolando nel traffico cittadino in orario notturno

Scene di vera inciviltà e degrado si sono verificate a Napoli, nel Rione Sanità, nella notte tra il 6 e il 7 gennaio. Un taxi, che stava circolando per le strade nel traffico, è stato preso di mira da una baby gang scatenata. Il gruppo di piccoli malviventi ha preso d'assalto il tassista, creando attimi di vero panico e terrore.

Il tassista aggredito stava svolgendo regolarmente il turno notturno e si era recato al Rione Sanità dopo aver risposto ad una chiamata. Proprio mentre stava per giungere a destinazione e si trovava nei pressi della Basilica di Santa Maria alla Sanità si è trovato di fronte un gruppetto di ragazzini, una baby gang appunto, formata da giovanissimi quasi tutti di circa 13 anni.

La baby gang si è piazzata in mezzo alla strada, costringendo il malcapitato tassista a fermarsi all'improvviso. In seguito hanno meso in atto un vero e proprio raid, circondando il taxi e colpendo ripetutamente l'automobile sui lati. Successivamente uno dei ragazzi si è lanciata sul cofano e altri contemporaneamente si sono arrampicati sul tetto, urlando e insultato il guidatore. Il tassista ha tentato a questo punto di allontanarsi come poteva, ma il gruppo ha cominciato a battere le mani sulla carrozzeria, mentre un altro giovane è saltato nuovamente sul cofano. Queste scene di incredibile gravità e inciviltà sono avvenute in una zona centrale di Napoli e soprattutto sotto gli occhi increduli di molti passanti. Questo episodio testimonia nuovamente quanto il fenomeno delle baby gang, che compiono atti vandalici e violenze di ogni tipo, sia sempre più dilagante in alcune zone del capoluogo campano.

Il fatto avvenuto al Rione Sanità è stato denunciato anche dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli che ha parlato della vicenda sulla sua pagina facebook:"Vanno arrestati, identificati e puniti. Il fenomeno delle baby-gang va arginato. Ma dove sono i genitori di questi ragazzini? Vogliono che diventino dei veri e propri criminali? Il rimedio al problema sta nel rendere le nostre strade più sicure, con vigilanza e videocamere di sorveglianza e poi occorre fare un lavoro di rieducazione, che deve partire anche dai genitori. Se i genitori di questi ragazzi non sono in grado di dare loro dei buoni esempi allora bisogna togliergli la patria potestà. I colpevoli dell’accaduto nel Rione Sanità dovranno essere individuati e severamente puniti. Al tassista aggredito va la nostra piena solidarietà".

Segui già la pagina facebook di Napoli de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti

inventocolori

Mer, 08/01/2020 - 21:06

Eja eja alalà