Tenta rapina con un'ascia medievale: arrestato 40enne

Nei guai un uomo che a Frattaminore che è entrato all'interno di un negozio e ha minacciato il titolare con un'arma da battaglia medievale

Tenta rapina con un'ascia medievale: arrestato 40enne

Scena alla Vikings o alla Game of Thrones quella a cui hanno assistito i carabinieri all'interno di un bazar a Frattaminore, in provincia di Napoli. I militari si sono trovati davanti un uomo con in mano un'arma d'altri tempi. Ancora più forte sarà stato lo choc del proprietario del negozio che stava sistemando i prodotti negli scaffali, come qualunque normale pomeriggio, e ad un tratto ha visto entrare con furia un uomo che impugnava un'ascia medievale da battaglia.

Un uomo di 40 anni, con in mano un'ascia, ha fatto irruzione all'interno di un negozio in via Turati, e lì ha iniziato una colluttazione con il proprietario. L'obiettivo del rapinatore era mettere le mani sulla cassa e fuggire via con l'incasso, ma è stato fermato dai carabinieri.

È quello che ha fatto Giuseppe D’Ambrosio, 40enne napoletano, all'interno di un bazar di prodotti cinesi. Lì ha cominciato a minacciare il proprietario e a prelevare i soldi contenuti all'interno della cassa. Nonostante l'inconsueta ma comunque pericolosa arma, il titolare del negozio si è avvicinato all'uomo reagendo con violenza e ha cercato di impedire a quest'ultimo di rapinarlo. A quel punto tra i due è cominciato uno scontro fisico dal quale la vittima ha riportato alcune ferite.

Vedendo la zuffa dall'esterno e allarmati dalle urla, i passanti hanno attirato l'attenzione di una pattuglia di carabinieri che si trovava poco lontana dal negozio. I militari sono entrati nel bazar e hanno cercato di disarmare il 40enne. Ammanettato dopo una prima resistenza, l'uomo è stato portato in caserma. Attualmente si trova ai domiciliari ed è in attesa di giudizio. Nel frattempo sono arrivati i soccorsi per il titolare che ha riportato lievi ferite ritenute guaribili in cinque giorni di riposo.

Commenti