Cronaca locale

Napoli, coppia di panettieri regala pane rimasto a chi è in difficoltà e su Fb diventano degli eroi

Una coppia di Ercolano ha lanciato l'iniziativa di regalare il materiale invenduto alle persone più povere e ha condiviso sui social le modalità di distribuzione: "Tutte le sere, dalle 9 in poi, trovate il pane per le persone meno abbienti"

Napoli, coppia di panettieri regala pane rimasto a chi è in difficoltà e su Fb diventano degli eroi

Considerano il gesto di buttare via il pane non venduto come "un peccato". E così i due gestori di un panificio di Ercolano, in provincia di Napoli, hanno scelto di destinare i prodotti rimasti invenduti a tutte le persone in difficoltà della zona. La storia di Gino Varriale che insieme a sua moglie Lisa possiede un panificio chiamato "Super Pane" sembra un film. Perché secondo quanto riportato da Tgcom24, il desiderio della coppia è quello di aiutare i più bisognosi, mettendo a disposizione, ogni sera dopo la chiusura, i prodotti rimasti negli scaffali.

E così, chiunque non può permettersi di fare la spesa può prendere, in maniera del tutto gratuita, un pasto da portare a casa. Che siano pane, panini o focacce. L'iniziativa della coppia è stata annunciata dal profilo Facebook del negozio e ha riscosso, sia tra i clienti sia tra gli utenti che sono finiti sulla loro pagina, successo e tanta ammirazione.

C'è, infatti, chi li definisce degli "eroi" contemporanei e chi li elogia per il loro gesto di grande generosità. L'autore del post, infatti, invita con educazione e gentilezza le persone a lasciare un po' di cibo a chi ha bisogno. "Sappiamo cosa vuol dire, per molte persone, avere difficoltà a mettere un piatto a tavola", avrebbe spiegato Varriale. Che infatti, a conclusione del suo post scrive: "Prendete solo ciò che vi serve e lasciate un po' di pane anche a chi arriverà dopo di voi".

Commenti