Napoli, presa banda criminale specializzata in rapine a tir e furgoni

I carabinieri di Napoli hanno sgominato una banda criminale specializzata in rapine a furgoni e tir, che aveva messo a segno già diversi colpi nei mesi scorsi: sei persone sono finite in manette

I Carabinieri del Reparto Operativo e del Nucleo Radiomobile di Napoli sono riusciti a sgominare una banda criminale, composta da sei persone, specializzata in rapine a furgoni e tir. La gang di malviventi è accusata di ben tre rapine a mano armata ai danni di diversi autotrasportatori, tutte avvenute tra l'ottobre e il novembre del 2018, in varie zone di Napoli e della provincia.

I rapinatori, che erano organizzati come una vera e propria associazione criminale, agivano in maniera organizzata e precisa e quasi sempre con lo stesso modus operandi. Una volta individuato l'autotrasportatore da derubare, costringevano il malcapitato conducente a fermare il tir e a scendere dal veicolo, arrivando anche a minacciarlo con le armi. In seguito, obbligavano la vittima a salire a bordo della loro auto, per poi abbandonarla e liberarla in un altro luogo, compiendo un vero e proprio sequestro di persona. Altri membri del gruppo, invece, si occupavano di individuare dei depositi in cui veniva collocata la merce e i prodotti rubati, che poi dovevano essere rivenduti illegalmente.

Grazie a questo metodo, la banda era riuscita a rapinare diversi tir e furgoni, tutti nella zona di Napoli, in particolare nei territori di Arzano, Casavatore, Casoria e Grumo Nevano. Uno dei colpi più fruttuosi e rilevanti risale al 26 ottobre scorso, quando i rapinatori riuscirono a rubare un carico di medicinali da un furgone, per un valore totale di circa 7000 euro.

Le attività investigative e gli indizi raccolti hanno permesso ai Carabinieri di fermare la gang di rapinatori e di procedere all'arresto di sei persone, che dovranno ora rispondere dei reati di rapina aggravata, sequestro di persona e ricettazione, oltre che detenzione e porto illegali di armi da fuoco.

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.