Cronaca locale

Neonato muore per una crisi respiratoria: choc nel Napoletano

La tragedia si è consumata nel Napoletano. Il bimbo è stato trasportato con un'ambulanza del 118 all'ospedale pediatrico "Santobono" dove è morto nella notte. Indagano i carabinieri

Neonato muore per una crisi respiratoria: choc nel Napoletano

Un neonato è morto nella notte tra lunedì 10 e martedì 11 ottobre per una presunta crisi respiratoria. Il bimbo, residente a San Vitaliano, nel Napoletano, è stato trasportato dapprima all'ospedale di Nola e poi al "Santobono" di Napoli dove è deceduto attorno alle ore 3 del mattino. Le cause del decesso sono ancora da accertare. La salma è stata sequestrata per l'autopsia che sarà eseguita nelle prossime ore. Le indagini del caso sono affidate ai carabinieri.

La tragedia

Sono ancora poche e frammentarie le notizie sulla tragedia. Da una prima ricognizione sembrerebbe che il neonato sia stato colto da un improvviso malore, verosimilmente una crisi respiratoria. Le sue condizioni di salute sarebbero state tali da rendere inevitabile l'arrivo dei soccorsi in piena notte allertati dai familiari. Sul posto, in un'abitazione di traversa Cittadella, a San Vitaliano, sono intervenuti i sanitari del 118 e i carabinieri della stazione locale. Il piccolo è stato trasportato all'ospedale di Nola e poi trasferito al "Santobono" ma, purtroppo, non c'è stato nulla da fare: è morto nonostante l'intervento tempestivo dei medici. La dinamica del drammatico accaduto resta ancora chiarire. Il magistrato di turno della Procura di Nola ha disposto l'autopsia sulla salma. Le indagini, invece, sono state state affidate ai militari dell'Arma.

Commenti