Il cartomante-sensitivo dice no al sindaco: "Non entrerò nel suo staff"

Raffaele Guida, conosciuto da tempo negli ambienti della chiromanzia in Campania, ha rinunciato all’incarico amministrativo che gli era stato offerto dal sindaco di Sorrento

Il cartomante-sensitivo dice no al sindaco: "Non entrerò nel suo staff"

La notizia ha fatto il giro dei media e dei social, prima di sgonfiarsi come neve al sole. Troppo ghiotta per i giornali e le televisioni l’idea del sindaco di Sorrento Massimiliano Coppola di assumere nel suo staff Raffaele Guida, conosciuto negli ambienti della chiromanzia della Campania con il nomignolo di “Lello il sensitivo”. Peccato che il designato al posto in amministrazione abbia rifiutato l’incarico. Era stato Il Fatto Quotidiano ad anticipare la notizia e l’inusuale scelta del primo cittadino non era certo passata inosservata. Guida è conosciuto un po’ da tutti per i suoi trascorsi nelle reti televisive locali, in particolare nelle province di Napoli e Caserta.

Puntuali, in passato, i suoi collegamenti in diretta, con le telefonate dei telespettatori e i consigli del sensitivo su amore, lavoro e salute. Una celebrità per tanti che gli hanno dedicato gruppi a sostegno sui social network. “Purtroppo la notizia non c’è più – ha dichiarato al Corriere del Mezzogiorno il sindaco Coppola – poiché Raffaele Guida ha comunicato già due giorni fa a me e al Comune, a mezzo Pec, che non accetta l'incarico. Probabilmente, da quanto ho capito, assumerà altrove un altro ruolo amministrativo”. Sembra essere davvero rammaricato il primo cittadino, che ci teneva ad avere nella sua squadra il sensitivo.

Coppola guida il Comune grazie al sostegno di una maggioranza spuria, composta da Pd e forze politiche di centrodestra e non ha mostrato nessun imbarazzo nel giustificare la sua decisione di affidarsi a una figura con questo tipo di profilo. “Con tante persone che fanno i ladri attualmente – ha continuato il primo cittadino – davvero ci poniamo il problema di Guida che faceva il sensitivo tanti anni fa? Io valuto le persone in base alle competenze che hanno per svolgere il compito per cui le scelgo e Guida ha molti contatti e questo avrebbe giovato al mio lavoro”. Il rifiuto di “Lello il sensitivo”, però, ha scombussolato i piani del sindaco che, per il momento, ha nominato solo un giornalista ed è alla ricerca di una figura complementare per completare il suo staff.

Commenti