Rissa in strada tra due famiglie per un debito non pagato: otto feriti

Una violenta rissa si è scatenata per le strade di Volla tra due famiglie per un debito non saldato tra due ragazzi: nella lite otto persone sono rimaste ferite e altre otto sono state arrestate

Una violenta e assurda rissa si è scatenata per le strade di Volla, un piccolo comune in provincia di Napoli. La lite è scoppiata tra i membri di due diverse famiglie che si sono picchiati a suon di calci e pugni nei pressi di un distributore di benzina. La rissa sarebbe scoppiata per futili motivi: a quanto sembra a causa di un debito non pagato tra due ragazzi dei rispettivi nuclei familiari.

Secondo una prima ricostruzione, una ragazza di 23 anni, appartenente proprio a una delle famiglie protagoniste della rissa, avrebbe fatto un prestito di circa 450 euro al suo fidanzato, membro dell'altra famiglia. La situazione sarebbe poi degenerata in seguito alla fine della loro relazione, dal momento che il ragazzo non ha più provveduto a saldare il suo debito con la ormai ex ragazza. La giovane avrebbe insistito ripetutamente per farsi ridare il denaro, che però non gli è mai più stato riconsegnato. Proprio a causa di questa mancata restituzione sarebbe scoppiata una violenta discussione tra la famiglia della 23enne e quella del ragazzo, degenerata poi velocemente in una vera e propria rissa, avvenuta in pieno giorno sotto gli occhi di tutti.

Inizialmente, infatti, i familiari avevano deciso di intervenire per cercare di risolvere la spiacevole situazione che si era creata e, per questo motivo, dovevano incontrarsi per un semplice chiarimento verbale. L'incontro, tuttavia, è finito in malo modo con calci, pugni e schiaffi da entrambe le parti e si concluso con il ferimento di ben otto persone. Tra loro infatti cinque uomini e tre donne sono stati portati al pronto soccorso e hanno riportato contusioni ed escoriazioni, ma le loro condizioni non sono per fortuna gravi.

Sul posto, nel frattempo, sono giunti i carabinieri della compagnia di Torre del Greco, allertati da diversi passanti che hanno assistito alla lite e hanno visto diverse persone picchiarsi per strada. Gli agenti hanno così bloccato otto dei partecipanti allo scontro e li hanno tratti in arresto. A seguito dell'udienza di convalida, per sei di loro è stato disposto subito l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.