Rubato a Napoli il dipinto che ritrae San Gennaro in versione Superman

L’opera, realizzata dallo street artist Luca Carnevale, era stata donata alla città partenopea in occasione del premio dedicato al santo patrono

Rubato a Napoli il dipinto che ritrae San Gennaro in versione Superman

Era stato posizionato di fronte alla chiesa dei Girolamini, in via Duomo a Napoli, omaggio dello street artist Luca Carnevale alla città partenopea, ma è stato rubato dopo solo una notte. Il dipinto, che ritrae San Gennaro in versione Superman, è stato staccato dal muro di via Maiorani e portato via da ignoti, proprio in concomitanza con lo svolgimento un premio dedicato al santo patrono, giunto alla sesta edizione e vinto proprio da Carnevale.

L'opera, un dipinto su carta, rappresenta un San Gennaro in versione supereroe, con i lineamenti del famoso Superman dei fumetti, tuta compresa, e con in mano un computer su cui si legge che è "in caricamento" un miracolo. Il dipinto di San Gennaro, che era stato installato nella serata del 25 settembre, è stato rubato nella mattinata del giorno successivo, il 26 settembre.

Sicuramente non si tratta di un atto vandalico, dato che il dipinto non è stato strappato, ma staccato con cura e precisione dal muro. Luca Carnevale ritirerà lo stesso il premio questa sera, 27 settembre, sul sagrato del Duomo di Napoli. Lo street artist già in passato ha raffigurato diversi personaggi napoletani noti in versione supereroe, come Totò, Massimo Troisi, Sophia Loren, Giancarlo Siani, Titina e Peppino De Filippo.

Segui già la pagina di Napoli de ilGiornale.it?

Commenti