Politica

Pedofilia, Lombardi: "Non è solo nella Chiesa"

Il portavoce vaticano torna a sottolineare l'impegno della Santa Sede per contrastare gli abusi sui minori: "La sua dolorosa esperienza è un contributo utile anche per altri". E avverte: "Questione più ampia"

Pedofilia, Lombardi: "Non è solo nella Chiesa"

Roma - I fatti denunciati "mobilitano la Chiesa ad elaborare le risposte appropriate e vanno inseriti in un contesto e in una problematica più ampia che riguarda la tutela dei bambini e dei giovani dagli abusi sessuali nella società". Il portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, torna a sottolineare l'impegno della Santa Sede per contrastare ogni sorta di abuso sui minori: "Probabilmente la sua dolorosa esperienza può essere un contributo utile anche per altri". Ma avverte: "E' una questione molto più ampia".

L'impegno della Chiesa "Giustamente in Germania - ha spiegato Lombardi - vengono ora ipotizzate iniziative, promosse dal Ministero della famiglia, per convocare una 'tavola rotonda' delle diverse realtà educative e sociali per affrontare la questione in una prospettiva complessiva e adeguata". "La Chiesa - ha assicura toil portavoce del Papa - è naturalmente pronta a partecipare e impegnarsi. Probabilmente la sua dolorosa esperienza può essere un contributo utile anche per altri. Il Cancelliere, Signora Merkel, ha giustamente dato atto alla Chiesa in Germania della serietà e della costruttività del suo impegno".

Un questione molto ampia Da parte sua padre Lombardi ritiene opportuno però anche rilevare che se "certamente gli errori compiuti nelle istituzioni e da responsabili ecclesiali sono particolarmente riprovevoli, data la responsabilità educativa e morale della Chiesa", ovviamente "la questione è molto più ampia, e il concentrare le accuse solo sulla Chiesa porta a falsare la prospettiva. Solo per fare un esempio, i dati recentemente forniti dalle autorità competenti in Austria dicono che in uno stesso periodo di tempo i casi accertati in istituzioni riconducibili alla Chiesa sono stati 17, mentre ve ne sono stati altri 510 in altri ambienti". "E' bene - ha concluso il portavoce vaticano - preoccuparsi anche di questi".

L'inchiesta in Olanda La Conferenza episcopale olandese ha annunciato che sarà avviata un’inchiesta indipendente per accertare quanto accaduto in diverse scuole cattoliche dove sono state denunciati casi di abusi nei confronti di bambini. La conferenza episcopale olandese e la conferenza degli istituti religiosi olandesi hanno annunciato la prossima apertura di una inchiesta "vasta, esterna e indipendente" su dei presunti abusi sessuali commessi da membri del clero.

Commenti