25 aprile, la Comunità ebraica litiga con l'Anpi. E salta la manifestazione unitaria

La Comunità palestinese in piazza con kefieh e bandiere per protestare contro Israele. L'Anpi non si dissocia e la Brigata Ebraica diserta il corteo

È scontro totale sul 25 aprile. La Comunità ebraica di Roma non sarà al corteo unitario promosso dall'Anpi. La rottura è stata scatenata dalla presenza della rappresentanza palestinese che, come comunicato ieri, scenderà in piazza vi parteciperà "con kefieh e bandiere". "Non basta una nota ambigua in cui si invitano tutti a partecipare - si legge nel comunicato diramato dalla Comunità ebraica - perché in questa giornata bisogna portare rispetto alla Storia e ai suoi protagonisti".

Lo rottura è insanabile, salvo colpi di scena all'ultimo momento. Domani la Comunità ebraica sarà prima alle Fosse Ardeatine e successivamente in via Tasso per un momento pubblico di raccoglimento per "ricordare la Liberazione dell'Italia dal nazifascismo". Non andrà, dunque, al corte promosso dall'Anpi. A spingerla a un passo indietro è stata la decisione della Comunità palestinese di Roma e del Lazio di scendere in piazza "con kefieh, sciarpe e bandiere palestinesi e di tutti i popoli che resistono". In un comunicato diffuso ieri, i palestinesi romani hanno colto l'occasione per tornare ad attaccare duramente Israele: "Respingiamo, denunciamo e condanniamo la politica criminale dei governanti israeliani, dell'assassinio e del ricatto, che viola e nega ogni diritto al popolo palestinese e rifiuta ogni soluzione pacifica, basata sulle risoluzioni dell'Onu e della legalità internazionale, del conflitto mediorientale".

La mossa della Comunità palestinese e il silenzio dell'Anpi ha spinto la Comunità ebraica a boicottare il corteo unitario. "Nonostante gli accordi, l'Anpi non ha voluto prendere una posizione ufficiale e definitiva - si legge nella nota diramata oggi - non basta una nota ambigua in cui si invitano tutti a partecipare, perché in questa giornata bisogna portare rispetto alla Storia e ai suoi protagonisti". "L'equidistanza tra i simboli di chi combatteva con i nazisti e quelli della Brigata Ebraica è inaccettabile e antistorica - conclude - e se l'Anpi non ha la forza e la volontà di delegittimare la presenza di questi gruppi viene meno il senso di una manifestazione unitaria".

I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.
Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 24/04/2018 - 14:13

Ogni anno la stessa storia, facciamo che non lo celebriamo piu' cosi' finisce il teatrino.

Trinky

Mar, 24/04/2018 - 14:21

Certo che da quando l'ANPI si è convinta che a vinecere la guerra siano stati loro standosene comodamente nascosti in montagna e non gli americani se ne vedono sempre di più belle....

steacanessa

Mar, 24/04/2018 - 14:24

Ma che cavolo è l’anpi? Una associazione di parassiti che si sono appropriati dei meriti dei VERI partigiani. Basta sovvenzioni!

Ritratto di Giano

Giano

Mar, 24/04/2018 - 14:28

Cari partigiani, guardate che i nuovi invasori stanno bivaccando nel Parco Sempione.

Ritratto di Giano

Giano

Mar, 24/04/2018 - 14:35

E' incredibile che un'esigua minoranza di palestinesi riesca ogni anno a creare questa discriminazione nei confronti di Israele e offendere la memoria storica. E' incredibile che gli venga concesso di farlo. Cosa c'entra la kefiah e le bandiere palestinesi con la Liberazione? E' possibile che l'Italia continui a calarsi le braghe davanti a quattro sfigati comunisti, (che siano palestinesi o dei centri sociali non fa differenza)? E basta...

Archimede37

Mar, 24/04/2018 - 14:36

Sarebbe ora di sciogliere queste patetiche associazioni di partigiani.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mar, 24/04/2018 - 14:36

ma..... ELIMINARLE TUTTE ???? sai che PACE !

8

Mar, 24/04/2018 - 14:39

Lotte fra giusti

il corsaro nero

Mar, 24/04/2018 - 14:43

Ancora con l'ANPI! (Associazione Nazionale Paraculi Italiani) Ma Bastaaaaaaa!

mauromauro

Mar, 24/04/2018 - 14:47

MA....GLI ARABI, NON ERANO ALLEATI CON HITLER? O...SBAGLIO? SE COSI', PERCHE' STI GIORMALISTI NON LO SCRIVONO NELLE PRIME PAGINE???? o....servi di...???? e..l' anpi? complice di.............

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 24/04/2018 - 14:50

Sotto un certo aspetto i palestinesi combattenti sono a tutti gli effetti dei partigiani, come i partigiani combattono contro un esercito invasore e come i partigiani sono considerati dall'esercito invasore dei terroristi. Del resto l'attentato di via Rasella che fece è bene ricordarlo tre vittime "collaterali" è stato un atto più di terrorismo stragista che una azione militare e fu molto probabilmente attuato dopo l'ordine di Mosca di alzar eil livello dello scontro In Italia come in Francia. Quindi se si vince si è considerati partigiani se si perde dei terroristi, come al solito la storia la fanno i vincitori.

perilanhalimi

Mar, 24/04/2018 - 15:01

I palestinesi erano alleati di Hitler e combatterono in Bosnia eliminando ebrei ....cosa che continuano a fare , facendosi anche mantenere dall` Onu e dal resto del mondo ..e facendosi passare per Vittime !!! Anpi...una vergogna ssoluta . Viva la Brigata Ebraica!!!!

nopolcorrect

Mar, 24/04/2018 - 15:07

L'ANPI è un oggetto comunista residuale come LeU.

il corsaro nero

Mar, 24/04/2018 - 15:08

@Maximilien1791: sembra che l'attentato di via Rasella sia stato ordinato da tale Sandro Pertini, mentre gli esecutori materiali sono stati addirittura eletti in Parlamento! E se si fossero consegnati, anzichè comportarsi da vigliacchi, non ci sarebbe stata neanche la rappresaglia nazista!

perilanhalimi

Mar, 24/04/2018 - 15:11

Qualcuno ricordi all` Anpi Romano cosa hanno fatto a Roma I poveri perseguitati palestinesi: 2 stragi a Fiumicino e attentato alla Sinagoga !!! Viva Israele, che resiste al nuovo Nazifascismo !!!

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 24/04/2018 - 15:26

Perché credevate che l'anpi vi volesse davvero???

rudyger

Mar, 24/04/2018 - 15:28

cosa c'entrano i palestinesi con il 25 aprile ? se non fosse stato per gli americani - e non solo in Italia ma in tutta l'Europa - a quest'ora parlavamo tutti tedesco !

agosvac

Mar, 24/04/2018 - 15:29

Con tutto rispetto, ma che ca...volo c'entrano i palestinesi col 25 Aprile????

cir

Mar, 24/04/2018 - 15:33

viva la comunita' palestinese !!!!!

ESILIATO

Mar, 24/04/2018 - 15:41

Anpi e Palestinesi....Dio li fa e dopo li accoppia......

michettone

Mar, 24/04/2018 - 16:17

Ho letto dell'appello lanciato di VIVA L'ANTINAZI-FASCISMO! E perché mai, non anche L'ANTINAZI-COMUNISMO? Ricordiamo a tutti questi aderenti e non, che sia il FASCISMO, quanto il COMUNISMO, sono amici, fratelli, consanguinei, insomma gemelli per tutto il peggio del peggio che esiste, presente e del passato! Inutile quindi abbarbicarsi agli opportunismi, che i politici inventano, per provocare diatribe e litigi. Un'unica mappata e buttare tutto di QUELLI e di QUESTI! Oggi, siamo nel 2018 e ricordiamo con reverente ossequio ed una preghiera, i MORTI AMERICANI che hanno lasciato questo mondo, per SALVARCI! TUTTI!

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 24/04/2018 - 16:25

Trovati i veri antisemiti, altro che casa pound.

lawless

Mar, 24/04/2018 - 16:27

la "festa" del 25 aprile va abolita, al massimo storicizzata su qualche libro. Il concetto di patria è stato cancellato mentre rioccupazione del suolo italico è in atto da anni (come un tempo ma con metodi diversi) senza che un partigiano abbia alzato un dito, quindi via le ipocrisie e si viva come i cattocomunisti, politicanti insensati, ci hanno costretto a fare tra ricatti politici, povertà generalizzata, ingiustizie, degrado sociale e soprusi di ogni genere in particolare posti in essere da coloro che in italia non dovrebbero permanere.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 24/04/2018 - 16:34

Tutti gli anni a misurarci con 'ste menate retoriche! Non sarebbe ora di archiviare il tutto in un unico blocco?

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Mar, 24/04/2018 - 16:36

La data del 25 aprile rimane nei libri di storia per la liberazione dal nazi-fascismo, specie del nazismo che sterminava gli ebrei, ma la vera liberazione per la maggioranza degli italiani, che non verrà mai citata nei libri di storia, è quella di non aver consegnato il paese al comunismo che avrebbe tolto la libertà e portato repressione ancora maggiore. In tal senso i partigiani rossi, e quindi l'ANPI, che hanno egemonizzato e pure istituzionalizzato la liberazione, dimenticando i veri liberatori provenienti dal continente americano, avrebbero poco da festeggiare. Inspiegabile in tutto ciò l'esclusione delle associazioni ebraiche per far sfilare le bandiere palestinesi che ci stanno come i cavoli a merenda. Sfilata carnevalesca con troppi scheletri negli armadi.

Ritratto di Aulin

Aulin

Mar, 24/04/2018 - 16:59

Quando le feste dividono, sono da abolire. Ripristiniamo la Festa della Vittoria della Grande Guerra e aboliamo questa festività che crea solo tensioni. L'ANPI poi non rappresenta altro che fantasmi, come d'altronde la FIVL, che rappresentava i partigiani anticomunisti, ma oggi sono quasi tutti morti. Non servono enti morali, servono esempi.

cir

Mar, 24/04/2018 - 17:04

stenos ... e' obbligatorio essere a favore sei semiti ? Quale articolo della costituzione lo contempla ??

Edith Frolla

Mar, 24/04/2018 - 17:05

La brigata ebraica non combatté mai, fu impiegata, per pochi giorni, in rastrellamenti ed azioni di pattuglia. Ebbe poche decine tra morti e feriti in tutta la Guerra. Di contro i mussulmani morirono a decine di migliaia in Italia nelle battaglie dalla Sicilia alle Alpi. Non si capisce perché dovrebbe sfilare una brigata ebraica al posto di una rappresentanza mussulmana.

amicomuffo

Mar, 24/04/2018 - 17:09

da qualche giorno pensavo che sarebbe successo come poi sta succedendo. Ormai il 25 Aprile è solo una festa per pochi ( e vedrete il 1 Maggio le polemiche che ci saranno...festa dei lavoratori con i centri commerciali aperti e la maggior parte degli italiani a casa?).Una festa che non unisce più ma divide, quindi oramai da abolire in toto per non doverci sorbire la solita retorica inutile che ormai non incanta più nessuno, tante sono le cose più importanti in questo momento. Per me sarà una giornata come le altre,solo con meno traffico in città.

frabelli1

Mar, 24/04/2018 - 17:11

Basta con queste buffonate, più che una festa è da sempre una campagna d'odio verso altri. Basta sponsorizzare queste ammucchiate che pretendono di dirci cosa e come comportarci. Loro sono pessimi maestri, che hanno sempre nascosto le verità e le atrocità da loro commesse.

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Mar, 24/04/2018 - 17:11

andiamo a festeggiare la resa incondizionata dell'Italia. Evviva!

Ritratto di tomari

tomari

Mar, 24/04/2018 - 17:21

cir, sei un povero demente! Fuori dall'Italia i terroristi palestinesi!

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Mar, 24/04/2018 - 17:28

Bene bene, anche gli ebrei contro sta gente, piano piano li schifano tutti, farebbero meglio a saprire, prima che riscrivano la storia del dopo assassinio di Benito Mussolini

Massimocubo53

Mar, 24/04/2018 - 20:00

Mio Nonno era fascista e mi diceva che TUTTI in Italia erano fascisti !!! Mio padre ha fatto la guerra per soli 6mesi perchè a Settembre 1943 era a Taranto e qundi per lui la guerra era finita . I "partigiani" sono spuntati fuori a frotte a fine guerra !!! Difficile capire l'esistenza dell'A.N.P.I. dato che sono passati ben 73anni dalla fine della guerra ed anche il "partigiano" più giovane che abbia combattuto VERAMENTE e NON SOLO A PAROLE DOPO LA GUERRA dovrebbe praticamente essere MORTO !!! Questo dell'A.N.P.I. hanno proprio ROTTO !!!

mozzafiato

Mar, 24/04/2018 - 20:15

EDITH FROLLA dovrei usare con te un linguaggio non appropriato in un blog di persone civili, nonostante sia impestato da personaggi come te, percio' sorvolo. Devo dire che la tua conoscenza circa la storia ebraica, inizia e finisce nel centro sociale che frequenti. Mi chiedo con quale faccia di m.... hai il coraggio di parlare di musulmani che si immolarono per la nostra liberta' quando sappiamo che quelli erano poveri cristi COSTRETTE A COMBATTERE PER GLI ALLEATI, mentre le autorita' religiose e non musulmane INVECE TRAMAVANO CON I NAZISTI APPOGGIANDOLI PIENAMENTE NELLE LORO ELUCUBRAZIONI DI MORTE VERSO GLI EBREI ! La mia domanda e'sempre la medesima: CHE RAZZA DI LIBERTÀ' CI HA DATO IL 25 APRILE SE PERSONAGGI COME TE POSSONO LIBERAMENTE CIRCOLARE E PONTIFICARE ?

perilanhalimi

Mar, 24/04/2018 - 20:19

Basta con l` islamizzazione dell` italia voluta dai KattoKomunisti tipo Anpi. L` Italia ha gia` pagato un alto tributo di sangue per colpa dei palestinesi gioia della sinistra. E siamo ancora costretti a mantenerli con le nostre tasse. Viva Israele che resiste a questi terroristi finte vittime , descritti partigiani dai fabbricatori di fake news, ispirati al capo di tutti I terroristi Arafat!!!

mozzafiato

Mar, 24/04/2018 - 20:23

CIR, per te vale il medesimo discorso fatto al fiancheggiatore di hamas EDITH FROLLA (ma lui almeno e' magrebino e per questo e' sicuramente da tempo sotto la lente del nostro antiterrorismo). Tu invece sei un miserabile reietto in decomposizione appartenente alla categoria degli incalliti stalinisti vittime del retaggio sovietico antisraeliano da quando questi decisero di porsi sotto la protezione degli USA all'epoca della guerra fredda. Ma un cervello affumicato come il tuo QUESTO NON LO SA ... PERO' come sempre in questi casi, SI ADEGUA. Povero disgraziato ! Sei penoso !

mozzafiato

Mar, 24/04/2018 - 20:29

Finalmente le Comunita'Ebraiche, DOPO UNA LUNGA INSPIEGABILE SBORNIA PER LA NOSTRA SINISTRA COMUNISTA, stanno prendendo coscienza circa chi sono i loro piu' grandi nemici ! Solo allocchi e residuati bolscevichi non sanno che oggi il posto dei vecchi defunti partigiani, e'stato preso dai piu' rognosi no global comunisti infiltratisi nell'ANPI : gli stessi non global che SONO APERTAMENTE SCHIERATI CON I TERRORISTI DI HAMAS e compagnia brutta nelle ricorrenti manifestazioni filonaziste finalizzate allo sterminio degli ebrei (non solo israeliani). Dunque ben venga FINALMENTE, questa decisione e che resti tale fino a quando l'ultimo pidocchioso no global filoterrorista, non sara' cacciato a calci in cuxx dall'ANPI !

Massimom

Mar, 24/04/2018 - 20:37

Innanzitutto una premessa: L'anpi, prima di accoglierli tra le proprie file, chieda agli amici palestinesi di dissociarsi pubblicamente, facendo ammenda, dagli attentati stragisti di Fiumicino con le vittime vergognosamente dimenticate dal nostro stato e dall'attentato alla sinagoga di Roma. Vediamo cosa dicono. Riguardo al 25 aprile, è veramente ridicolo vedere sfilare i palestinesi "antifascisti", quando tutti sanno, a parte i comunisti, che il popolo palestinese e le sue massime autorità, Gran Muftì in testa, sono stati filonazisti ,partecipando, addirittura, insieme ad altri musulmani volontariamente alla seconda guerra mondiale per la maggior parte nelle waffen ss. D'altro canto non poteva che essere così, data la naturale tendenza anti inglese e filotedesca delle popolazioni arabe, che vedevano in Hitler un loro paladino in senso anticolonialista. Cari partigiani un vivo augurio di buona sfilata insieme ai discendenti dei "camerati" della Palestina.

Nick2

Mar, 24/04/2018 - 20:37

Articolo fotocopia di quello dell'anno scorso http://www.ilgiornale.it/news/politica/25-aprile-ebrei-assenti-corteo-dellanpi-non-rappresenta-veri-1387680.html Siete dei buffoni!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 24/04/2018 - 20:39

chi combatte senza una divisa è un bandito.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 24/04/2018 - 20:40

25 Aprile lutto nazionale.

mozzafiato

Mar, 24/04/2018 - 20:40

vorrei inoltre manifestare (scusate) il mio scompisciamento nel constatare a che punto di bassezza possano pervenire alcuni menmati psichici, nel vederli ragliare e grugnire con forza nellesolite manifestazioni filonaziste votate allo sterminio degli ebrei, A VAFORE DEI POVERI PALESTINESI CACCIATI DA UNO STATO CHE NON ESISTE, mentre ignorano completamente la tragica realta' dello sterminio dei nostri connazionali istriani caccciati con la violenza dall loro terra GUARDA TU LA COMBINAZIONE IN CONTEMPORANEA CON LA CREAZIONE DELLO STATO DI ISRAELE

mozzafiato

Mar, 24/04/2018 - 21:33

purtroppo non e'finita qui: fra qualche giorno ci risiamo con le idiozie del 1 maggio ! Gia', 25 aprile e 1 maggio, due date che condensano in sequenza le falsita' e le brutture che caratterizzano questa disgraziate repubblica ! Una repubblica fondata e basata su una montagna di idiozie ideologiche in vesta ANTIFASCISTA, ridicole idiozie che ancora caratterizzano le rievocazioni buffonesche che le istituzioni si ostinano a reiterare alimentando odi, rancori, incomprensioni e soprattutto colossali balle storiche sui veri ruoli che i VERI attori hanno avuto nella cosiddetta resistenza e del casino che ne e'seguito sulla nascita di questa sciagurata repubblica fondata sulle menzogne e sui sogni infantili di qualche sfigato "antifascista", senza arte ne parte, assurto agli altari del potere, solo grazie a quella condizione !

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 24/04/2018 - 21:39

ANPI associazione di mantenuti, associazione di nostalgici perditempo comunisti che festeggiano i criminali compagni assassinini delle foibe

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 24/04/2018 - 21:49

L'ANPI....ahahahaha una invezione dei comunisti che volevano rregalare l'Italia all'Unione Sovietica che li finanziava.

fifaus

Mar, 24/04/2018 - 21:55

Basta con questo 25 aprile! basta con questa ANPI e fuori dal Paese questi palestinesi

Reip

Mar, 24/04/2018 - 21:56

Tra la comunità ebraica e l’Anpi, credo si sia raggiunto il numero massimo di imbecilli presenti in piazza! Non c’è posto più per nessuno!!

ekat

Mer, 25/04/2018 - 08:59

Le motivazioni della comunità (sic!) palestinese nulla hanno a che fare con il 25 aprile, nulla hanno a che fare con la storia dell'Italia, che non è la loro. Indigna che gli eredi del Gran Muftì, alleato di Hitler si permettano di offendere la verità e di mistificare la storia. La sinistra italiana si schiera dalla parte sbagliata dimostrando di non essere matura e di aver, ancora una volta, rinunciato a fare i conti con la propria storia.